Coppa Uefa: La Spagna domina, la Germania resiste



Se in Champions League sono rimaste per le fasi finali tre squadre inglesi e una italiana, nella coppa Uefa la situazione è parallela ma coinvolge club di altre nazionalità.
Sono infatti tre le spagnole passate alle semifinali di coppa uefa. Al coro iberico si unisce una squadra tedesca, il Werder Brema.
Al Siviglia bastano 8 minuti sul campo del Tottenham per chiudere il discorso qualificazione. Infatti un autogol degli spurs e una rete di Kanoute portano il risultato sul 2 a 0 per il Siviglia. Il Tottenham, in virtù del 2 a 1 dell'andata, dovrebbe segnare 4 gol per passare il turno, e da l'impressione di potercela fare quando nel giro di 2 minuti mette a segno due gol.
Non seguono però altre marcature, la partita finisce 2 a 2 e il Siviglia passa il turno.
Al Benfica bastava segnare un gol in casa senza subirne per passare il turno con l'Espanyol, che all'andata aveva vinto 3 a 2. Però la squadra spagnola non concede spazi e il gol della vittoria non arriva mai. Finisce 0 a 0 e l'Espanyol guadagna l'accesso alle semifinali.
L'Osasuna, dopo l'impresa fatta a Leverkusen, dove aveva vinto per 3 a 0, replica i risultati del Liverpool vincendo in casa per 1 a 0 e confermando il passaggio del turno.
Rimangono in corsa gli altri tedeschi però, quelli del Werder Brema, che all'andata erano stati fermati sullo 0 a 0 da un buon Az Alkmaar. Al ritorno però non c'è stato niente da fare per gli olandesi che sono stati schiacciati per 4 a 1 dal Werder che approda così alle semifinali dove dovrà cominciare la lotta con le spagnole che proseguireà fino alla finale.

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: