Hachim Mastour: il nuovo talento del Milan che palleggia con le ciliegie

Le mie caratteristiche principali? Controllo di palla e dribbling. Faccio cose che gli altri ragazzi della mia età non fanno”. Si è descritto così Hachim Mastour trequartista 14enne che ieri ha firmato il suo primo contratto con il Milan. Il nome del giovane ragazzo, nato a Reggio Emilia da genitori marocchini, è già da qualche anno sui taccuini delle più importanti società al mondo. La prima a notarlo era stata l'Inter che lo aveva fatto anche giocare per qualche breve torneo con le formazioni giovanili.

I nerazzurri non hanno potuto formalizzare l'acquisto del cartellino perché secondo il regolamento federale i ragazzi minori di 14 anni, compiuti il 15 giugno scorso, non possono trasferirsi in una società con sede in una regione diversa da quella di residenza. E' stato proprio questo dettaglio tecnico che ha permesso al Milan di inserirsi nella trattativa ed aggiudicarsi il giocatore per la cifra record di 500mila euro. Adesso il ragazzo svolgerà la preparazione con la primavera rossonera, ma giocherà la prossima stagione con gli Allievi Nazionali perché frenato da un altro regolamento, quello che impedisce di scendere in campo con le formazioni primavera prima di aver compiuto i 15 anni.

I tifosi rossoneri nel frattempo stanno già sognando un futuro da campione per lui, dopo averlo visto su Sky Sport in un'intervista realizzata da Vera Spadina al termine della quale si è anche esibito in una serie di palleggi perfetti, fatti perfino con una ciliegia. E' molto difficile capire se Hachim sarà capace di rispettare le aspettative perché deve ancora completare lo sviluppo, decisivo anche per la formazione calcistica, di certo sarà il caso di tenerlo d'occhio.

  • shares
  • Mail