Il Rimini frena la Juventus

la juventus non riesce a battere il rimini

Oggi si è giocato il recupero della 22esima giornata della serie B, che ha visto protagonista la partita tra Juventus e Rimini. Le due squadre, che si erano già affrontate nella prima giornata del campionato, avevano concluso la partita in un pareggio.
La Juventus ce l'ha messa tutta per ottenere un risultato più favorevole nel ritorno, ma complici alcuni episodi e un po di sfortuna non è riuscita neanche stavolta nell'impresa di battere i biancorossi.
Lo spirito dei bianconeri è quello giusto, e nel primo tempo, nonostante il Rimini a tratti faccia paura alla retroguarda Juventina, è la stessa Juventus a creare le occasioni gol più pericolose.
Nedved e Del Piero si avvicinano più volte al gol, e il ceco viene anche atterrato in area. Ma l'arbitro non riscontra gli estremi per il calcio di rigore.
Quasi allo scadere poi è Trezeguet a dare l'illusione del vantaggio, illusione perchè il suo tiro si stampa sulla traversa.
Nell'intervallo succede poi un fatto curioso. Balzaretti viene espulso prima ancora di rientrare in campo per eccessive proteste in riferimento al rigore non dato a Nedved.
La Juve affronta così la ripresa in 10 uomini, ma non sembrerebbe, almeno per i primi minuti, a giudicare dalle occasioni e dal pressing. Però il portiere del Rimini, Handanovic, è in stato di grazia e ferma tutti i tentativi bianconeri.
Ora la classifica vede la Juventus a 66 punti. Il Genoa, dopo la vittoria sul Vicenza per 2 a 0, insegue a 61 punti. Il Napoli, che è andato a Treviso a battere i padroni di casa per 3 a 0, è terzo a quota 59 punti, e il Rimini quarto a 54.
Sabato ci sarà il big match tra le prime due in classifica: Juventus Genoa. Questo darà l'occasione al Napoli, che se la vedrà col Frosinone, di recuperare punti.

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: