Berlusconi: 100 mln pronti per Dinho

berlusconi ha 100mln pronti per ronaldinho

"Ho messo da parte 100 milioni di euro per Ronaldinho". Queste le parole del presidente rossonero Silvio Berlusconi che probabilmente cerca in questo modo di distogliere l'attenzione dalla notizia di due giorni fa che lo voleva in compagnia di 5 rappresentanti del gentil sesso.
Questo è comunque solo uno dei tanti episodi della telenovela Ronaldinho, che non accenna a finire.
Ronaldinho si, Ronaldinho no. Dove sta la verità?
Molta confusione in tal senso è stata alimentata proprio dal fratello del talento brasiliano, Roberto De Assis, che da abile stratega ha tenuto il piede in due scarpe per ottenere il massimo dal Barcellona dal punto di vista del rinnovo, e allo stesso tempo sondare le alternative.
Le dichiarazioni del fratello - manager erano infatti abbastanza altalenanti. Se ai giornalisti italiani lasciava intendere che le sue visite riguardassero non solo Oliveira ma anche il fratello e che le probabilità di lasciare Barcellona non erano così remote, ai giornalisti spagnoli dichiarava l'esatto opposto assicurando che non c'era la minima intenzione di lasciare i blaugrana.
E nel frattempo la società blaugrana ha avuto un po di motivazioni per non dare per scontato il rinnovo e per "impegnarsi" un po di più per quanto riguarda i termini economici del contratto.
Ora però questo tira e molla sta per giungere alla conclusione, perchè tra aprile e maggio Ronaldinho e i blaugrana dovranno trovare un accordo. Viceversa...bhe ci sono i 100 mln di Berlusconi pronti sotto al materasso.
E intanto il patron del Milan sa già cosa chiedere alla stella verdeoro. Se a Ronaldo ha chiesto di farsi crescere i capelli, per Ronaldinho, come si vede dalla foto, basterà far cambiare leggermente l'esultanza per renderla un po più "berlusconiana".

  • shares
  • Mail
37 commenti Aggiorna
Ordina: