Pelè: Cristiano Ronaldo il migliore? Non ancora

Essere definiti "un buon giocatore" potrebbe non essere preso come un complimento per chi vuole figurare tra i migliori calciatori della storia.
Ma se questo "complimento" arriva da Pelè si può anche chiudere un occhio.
Certo, è una definizione riduttiva se pensiamo che, dai più, Cristiano Ronaldo è considerato il giocatore più forte e in forma del momento.
O Rei ha però spiegato il motivo adducendo alla giovane età del giocatore che dovrà dimostrare continuità e risultati negli anni avvenire: "è ancora molto presto per considerarlo uno dei più grandi al mondo. Diamogli tempo un paio d'anni e vediamo se saprà mantenere lo stesso livello".
C'è spazio anche per un accenno a Kakà, che con la maglia rossonera sfiderà proprio Cristiano Ronaldo nei prossimi impegni in Champions League: "Anche lui sta giocando molto bene, ma non dimentichiamo che negli ultimi 4-5 anni il migliore è stato di sicuro Ronaldinho".
Insomma, secondo Pelè Sir Alex Ferguson si è sbilanciato un po troppo a dire che Cristiano Ronaldo può essere l'erede del brasiliano più famoso della storia calcistica e di Maradona.
Ma al talento portoghese non mancherà di certo il tempo per far ricredere la "perla nera" Pelè.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: