E' guerra a Barcellona



Non accennano a calmarsi le acque in terra catalana. L'ambiente nello spogliatoio blaugrana è tesissimo, sembrano ormai definitivamente incrinati i rapporti tra Eto'o e Rijkaard.
Secondo il giornale Mundo Deportivo il presidente Laporta vorrebbe confermare il tecnico olandese anche per la prossima stagione, quest'ultimo sarebbe ben contento di restare ma ha posto come condizione la cessione dell'attaccante camerunense.

L'africano non ha fatto tanti complimenti e ha subito risposto per le rime. Ha spiegato che secondo lui alla base c'è la volontà dei media di mettere l'uno contro l'altro lui e Ronaldinho. Ha definito questa querelle inutile e stupida dal momento che entrambi segnano gol con la maglia del Barcellona e dovrebbe essere l'unica cosa che conta.

Comunque senza troppi giri di parole ha detto molto seccamente che se a qualcuno da fastidio la sua presenza non c'è assolutamente problema, anche perché dal giorno del suo arrivo ha sempre avvertito una certa ostilità da parte della stampa specializzata, basta soltanto parlare con il presidente e l'allenatore e chiedere il suo licenziamento.
A questo punto pare che la fine del rapporto tra Eto'o e la società di Laporta sia ineluttabile, ci sarà da scoprire quanto sarà doloroso il divorzio e dove si accaserà l'attaccante al quale sicuramente non mancheranno le offerte.

E voi in Italia uno come lui lo vedreste bene?

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: