Novara, arriva la scossa: esonerato Aglietti, al suo posto Calori

Sesto avvicendamento su una panchina di Serie B dopo i cambi, in alcuni casi molto fruttuosi, alla guida di Latina, Palermo, Padova, Brescia e Reggina: sebbene a malincuore il Novara ha deciso di sollevare dal suo incarico mister Alfredo Aglietti, arrivato al Piola esattamente un anno fa al posto di Tesser e autore di un autentica cavalcata conclusasi nelle semifinali play-off contro il Livorno. Al Novara, ambizioso e desideroso di ritornare in Serie A dopo l'assaggio di due stagioni or sono, arriva Alessandro Calori, abbastanza esperto della categoria avendo già allenato in cadetteria Triestina, Avellino e, l'anno scorso, il Brescia, anch'egli arrivato fino ai play-off dove fu eliminato dall'Empoli.

Ad Aglietti, che si insediò sulla panchina novarese durante il campionato scorso, è stata fatale la sconfitta nei minuti finali sul campo del Trapani, la quinta stagionale dopo quelle con Avellino, Lanciano, Carpi e, pesantissima, Ternana, un 5-0 patito un mese fa che aveva fatto scricchiolare già la sua posizione. Dopo l'ottima impressione destata a Empoli, per l'ex centravanti del Napoli una brusca battuta d'arresto per la sua carriera da allenatore, nonostante a Novara avessero grande fiducia in lui (certificata da un contratto in scadenza nel 2015) anche dopo la sfilza di pareggi che ha contraddistinto questo avvio di stagione (solo due successi contro il Siena, a tempo scaduto, e Padova, di rigore).

"La Società Novara Calcio comunica, in data odierna, l'interruzione della collaborazione professionale con l'allenatore Alfredo Aglietti e con il suo Staff tecnico. Il Club ringrazia in maniera sincera il Mister e il suo Staff per l'impegno e la dedizione profusi alla guida della squadra, augurando loro un sentito in bocca al lupo e un brillante prosieguo di carriera" questo il comunicato di rito della società piemontese che oggi ha dovuto prendere atto anche delle dimissioni del direttore sportivo Luca Cattani, che dopo un colloquio con la proprietà già ieri a Trapani ha deciso di levare le tende. A Calori il compito non facile di risollevare un ambiente alquanto depresso, venerdì il primo banco di prova nell'anticipo casalingo contro il Pescara.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail