Sarà Milan-Liverpool, ancora una volta

Dopo la vittoria di ieri, la celebrazione, i festeggiamenti e le congratulazioni il pensiero del Milan è già rivolto ad Atene e alla finale di Champions League. Finale che questa volta avrà un sapore diverso, un sapore di vendetta. La beffa del 2005 non è ancora stata dimenticata e per il[…]


Dopo la vittoria di ieri, la celebrazione, i festeggiamenti e le congratulazioni il pensiero del Milan è già rivolto ad Atene e alla finale di Champions League.
Finale che questa volta avrà un sapore diverso, un sapore di vendetta.
La beffa del 2005 non è ancora stata dimenticata e per il popolo rossonero vincere una Champions al più presto era l’obbiettivo primario per mettere da parte quel brutto ricordo.
Ma, prendendo a prestito la frase di uno spot, andare a giocarsi la finale proprio contro il Liverpool non ha prezzo!
Molti avevano ipotizzato, ancora agli ottavi, una finale-rivincita in cui erano presenti i Reds e una tra le due italiane. Sia Roma che Milan hanno infatti dei sassolini da togliersi dalla scarpa nei confronti del Liverpool.
Di mezzo a questo sogno (o incubo per alcuni) c’erano Cristiano Ronaldo e Roneey, e alla fine in finale ci sono arrivati i rossoneri, per la seconda volta opposti al Liverpool di Gerrard.
Tutto pronto per la rivincita quindi, ma attenzione, perchè in questi due anni il Liverpool è cresciuto in carattere e tecnica, e ha eliminato dalla massima competizione europea squadre come il Barcellona e il Chelsea.
Senza dimenticare il grande stratega che sta dietro ai successi dei Reds, tale Rafa Benitez.
Nel frattempo il Milan si allena sui rigori, sperando però che ai rigori non ci si debba più arrivare.

La finale si giocherà mercoledì 23 maggio ad Atene.

I Video di Calcioblog