Gattuso vs Gerrard

Se Manchester Utd – Milan è stato anche lo scontro tra Kakà e Cristiano Ronaldo, in Milan Liverpool ci sarà un altro confronto ma dai contorni molto meno tecnici. Gattuso e Gerrard, due giocatori che sul piano tecnico non hanno molto da spartire, ma che hanno un determinatore in comune, entrambi[…]


Se Manchester Utd – Milan è stato anche lo scontro tra Kakà e Cristiano Ronaldo, in Milan Liverpool ci sarà un altro confronto ma dai contorni molto meno tecnici.
Gattuso e Gerrard, due giocatori che sul piano tecnico non hanno molto da spartire, ma che hanno un determinatore in comune, entrambi sono trascinatori della propria squadra ed entrambi hanno un ruolo importante nello spezzare il gioco avversario con i loro tackle e la loro grinta.
A dare inizio alla sfida, ancora prima della partita, ci ha pensato la stampa inglese che ha attribuito a Gerrard la definizione di Gattuso quale “kitten”, gattino.


Immaginate la reazione di un lottatore come Gattuso a tale epiteto. Gattuso ha replicato: “Non sono parole sue secondo me, ma se le ha dette sul serio dico che non mi sento un gattino, ma un pit-bull“, e c’è da aspettarsi che in campo cerchi subito di farlo capire sia a Gerrard che a il resto dei reds.

Gerrard era stato il trascinatore proprio della rimonta sul Milan due anni fa nella finale vinta poi dai Reds ai rigori. Per Gattuso basta guardare una delle ultime partite di Champions (ma anche tutte le altre) per capire quanto la sua presenza in campo scaldi la squadra e il pubblico.
Chi sarà il vero eroe, che darà più grinta e morale ai suoi, durante la finalissima di quest’anno?