Totti rispetta l'omofobia, il video della gaffe

Francesco Totti rispetta l'omofobia. Eh già, lo scivolone del capitano della Roma in conferenza stampa dal ritiro di Riscone di Brunico sul tema dell'omosessualità rinverdisce i fasti delle barzellette che quasi 10 anni fa lo avevano preso di mira (e che lui aveva sfruttato per sfornare dei libri il cui ricavato era finito in beneficenza). La prima apparizione in sala stampa della nuova stagione della Roma era attesa da tutti i cronisti che non vedevano l'ora di sfruttare la presenza di Totti per spuntare un titolo buono per i giornali di domani.

Proprio per questo al capitano giallorosso è stato chiesto un commento al tweet di Mauro Zarate, giocatore della Lazio, che aveva "insultato" con un epiteto omofobo un tifoso che lo invitava a lasciare la Capitale in maniera colorita. Ci si aspettava un'uscita capace di rianimare la diatriba fra Lazio e Roma, invece Totti ha offerto un saggio della sua scarsa conoscenza del termine che designa l'intolleranza nei confronti degli omosessuali.

L'intenzione era quella di pronunciare parole di rispetto nei confronti dei gay, molto diverso da quanto fatto da Antonio Cassano durante gli Europei dopo le dichiarazioni di Alessandro Cecchi Paone, l'effetto è stato quello di farsi ridere dietro per questa esibizione di crassa ignoranza. I calciatori non sono premi Nobel, per carità, ma non smettono mai di sorprendere in negativo.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: