Milan, finale in bianco?

Il Milan questa sera, in barba alla scaramanzia, giocherà in completa tenuta bianca. Maglia, calzettoni, pantaloncini non avranno saranno tinti di rossonero ma saranno candidi come la neve, come del resto comunicato dalla società rossonera già il 4 maggio. Il Milan ha giocato tutte le ultime finali in maglia bianca e non vuole quindi cambiare.



Il Milan questa sera, in barba alla scaramanzia, giocherà in completa tenuta bianca. Maglia, calzettoni, pantaloncini non avranno saranno tinti di rossonero ma saranno candidi come la neve, come del resto comunicato dalla società rossonera già il 4 maggio.
Il Milan ha giocato tutte le ultime finali in maglia bianca e non vuole quindi cambiare.
I Reds di contro hanno bei ricordi di quasi tutte le finali giocate in maglia rossa, e il Milan in questo senso gli farà un favore.
Il Liverpool è infatti considerato squadra ospite dalla Uefa e non avrebbe potuto indossare la divisa rossa se il Milan avesse scelto quella rossonera.
Alla fine l’idea dei giocatori del Milan è quella che non ci si dovrà affidare alla fortuna per vincere questo incontro ma bisognerà unire una grande prestazione ad una concentrazione esemplare per evitare le reazioni furiose dei Reds.
A questo riguardo Ancelotti ha le idee chiare: “In una finale del genere e importante cercare dei imporre le proprie qualita attraverso il gioco. Per noi è importante il possesso palla come per il Liverpool sono importanti la difesa e la velocita nel contropiede”.
Poi il tecnico rossonero parla anche delle differenze rispetto alla sfida di due anni fa e della fatica fatta per arrivare in finale:
“Sul piano tecnico forse il Milan di due anni fa era più forte e per quella squadra era quasi normale arrivare alla finale. Per la squadra di oggi invece è qualcosa di straordinario, vogliamo chiudere in bellezza quest’annata.
Noi abbiamo meritato questa gara forse piu di qualsiasi squadra perchè abbiamo patito come nessuna. Abbiamo patito una penalizzazione e una preparazione affrettata per questo se avremo la fortuna di vincere sarà una vittoria strameritata”.