Sampdoria: preso Maxi Lopez, Torino beffato

Scartato dal Milan ecco il trasferimento da Catania a Genova

Update: L'affare è stato concluso con la formula del prestito oneroso a 2.5 milioni di euro, abbastanza per rendere praticamente obbligato il riscatto fissato a 6 milioni di euro. La valutazione del giocatore complessiva è così di 8.5 milioni.

Grande colpo della Sampdoria del ds Sensibile. I doriani si sono assicurati il cartellino di Maxi Lopez, l'attaccante del Catania nella metà della scorsa stagione in forza al Milan che l'aveva a lungo tenuto in stand by in attesa di quel Carlitos Tevez che non è mai arrivato. L'attaccante argentino (11 presenza 2 reti con il Milan, sempre o quasi da rincalzo) è pronto ad una nuova sfida, scartato dai rossoneri così come l'altro prestito stagione Aquilani, era impensabile per lui rimanere a Catania, una piazza che l'ha rilanciato ma con la quale ormai aveva ormai chiuso ogni rapporto.

L'intenzione del Catania era quella di monetizzare il suo cartellino e alla fine è arrivata l'occasione giusta: la Sampdoria ha abbandonato l'ipotesi Giampaolo Pazzini, si è buttata su Maxi Lopez sborsando 8 milioni di euro con il contestuale accordo con il calciatore per 4 anni. Si tratta di un'operazione "inusuale" di questi tempi, senza contropartite tecniche e con una valutazione notevole.

La punta argentina, 23 gol in Serie A in 74 presenze può essere l'uomo giusto per guidare l'attacco della squadra appena affidata a Ciro Ferrara, pronto ad una nuova avventura da allenatore dopo l'infelice esperienza con la Juventus e l'incarico da Ct dell'Italia Under 21. Si rivelerà all'altezza? Difficile dirlo, ma certamente a masticare amaro sono i tifosi del Torino (altra squadra molto interessata a Maxi Lopez) che vedono la punta sognata accasarsi appena poco più a sud del Piemonte.

Foto | © TM News

  • shares
  • Mail