CalcioMERCATOblog 10 maggio 2007

Uno sguardo a Torino: perchè Frings resta al Werder, il Liverpool monitora Rosina e Abbiati tra granata e Genoa. TORSTEN FRINGS. Davvero un brutto scherzetto quello tirato dal centrocampista tedesco Torsten Frings alla Juventus. Pensate che aveva già scelto il numero di maglia per la prossima stagione, oltre ad aver visitato Torino in compagnia della



Uno sguardo a Torino: perchè Frings resta al Werder, il Liverpool monitora Rosina e Abbiati tra granata e Genoa.

TORSTEN FRINGS. Davvero un brutto scherzetto quello tirato dal centrocampista tedesco Torsten Frings alla Juventus. Pensate che aveva già scelto il numero di maglia per la prossima stagione, oltre ad aver visitato Torino in compagnia della moglie. Cosa è successo allora?
Saudade anticipata di Brema, nemmeno fosse Barcellona? Paura di una nuova Calciopoli? Voglia di giocare la Champions League? Problemi familiari?

No no. Solo oltre 4 milioni di euro di buone ragioni l’anno più bonus fino al 2011. Un errore di inesperienza del giovane d.s. Alessio Secco, probabilmente usato da Frings per spuntare qualcosa di meglio. Alcune voci maligne già girano nell’ambiente: con Moggi non sarebbe successo…

ALESSANDRO ROSINA. Se il Torino rimarrà in serie A non solo non lascerà la maglia granata ma prolungherà il contratto con Urbano Cairo che vorrebbe farne il testimonial granata degli anni a venire. Se sarà serie B l’azzurrino di Casiraghi chiederà di essere messo sul mercato.
A chi piace? Dall’estero si sono informati con il procuratore alcune squadre inglesi: su tutte il Liverpool di Benitez. In Italia sondaggi da parte di Inter e Roma, ma nessuna delle due squadre sembra disposta ad arrivare a quei 10 milioni che i Reds investirebbero senza contropartite tecniche.

CHRISTIAN ABBIATI. Per riscattarlo Cairo dovrà sborsare una cifra attorno ai 4 milioni di euro. Non è poco, ma se paragonato a quanto chiede Spinelli per Amelia, 8-10 milioni di euro, nemmeno tanto.
Il giocatore in granata ha confermato che resterebbe volentieri ed ora tocca alle due società, Milan e Torino, accordarsi. Non tornerà in rossonero al 100%, molto difficile riproporlo alla Juve nell’ambito dell’affare Buffon. Con De Sanctis vicino alla Lazio e l’Udinese che punterà su Handanovic, non sono molte le altre piste percorribili.
Qualcuno si è però ricordato che prima della retrocessione d’ufficio era già del Genoa: Preziosi darà fiducia a Rubinho o porterà in Riviera sia lui che il deludente campione del mondo Barone?

I Video di Calcioblog