Livorno-Milan 2-2 | Telecronache di Crudeli e Pellegatti, radiocronaca Rai | Video

Il Milan non riesce ad ottenere la terza vittoria consecutiva e non va oltre il pareggio al Picchi di Livorno, contro una formazione desiderosa di riscattare il pesante 0-3 subìto a Verona, nell'ultimo turno di campionato. I rossoneri si illudono con il gol di Balotelli in avvio di gara e vengono recuperati dalla squadra di Nicola che prima pareggia al 25' con un preciso sinistro dalla distanza di Siligardi, poi nella ripresa, al 13, passa meritatamente in vantaggio grazie a una triangolazione tra Siligardi e Paulinho, con il brasiliano che insacca una volta solo davanti a Gabriel. E’ ancora Balotelli a mettere una pezza per la formazione di Allegri siglando il 2-2. Ora l'attenzione del tecnico toscano e dei suoi calciatori virerà totalmente sulla decisiva sfida di Champions League contro l'Ajax, mercoledì prossimo.

CLICCA QUI PER LA TELECRONACA DI CARLO PELLEGATTI

Allegri, a fine partita, non è soddisfatto della prestazione e mette in guardia i suoi per la prossima partita, contro gli olandesi:

"Siamo andati in vantaggio ma poi abbiamo giocato male, sotto ritmo, con troppi retropassaggi al portiere. Dobbiamo imparare a gestire meglio la palla altrimenti diventa tutto difficile. Dopo il 2-1 gli abbiamo concesso tanto, non abbiamo giocato bene tecnicamente. Con l'Ajax serve un'attenzione diversa. Il Livorno ha fatto una bella partita mentre noi, fino al 2-1, non siamo stati all’altezza. Mi sarebbe piaciuto che la squadra avesse giocato una partita diversa. Noi non possiamo pensare di gestire il risultato. Dobbiamo correre. Ora dobbiamo passare il turno in Champions e poi penseremo a Roma e Inter. Mario ha fatto una buona partita, soprattutto nel secondo tempo, mentre il resto della squadra non ha reso allo stesso livello".

Le parole di Davide Nicola nel dopo partita di Livorno-Milan, ai microfoni di Sky:

"Per noi è il primo punto contro una grande squadra. Abbiamo dimostrato grande organizzazione. nei numeri non sarebbe stata una bestemmia una nostra vittoria. Abbiamo fatto una partita gagliarda, come quasi tutte. No. Abbiamo preparato la partita sul nostro gioco, non su Balotelli. La squadra ha dimostrato una crescita costante, volevo questo. Credo che sia un altro capitolo del sogno iniziato l'anno scorso, abbiamo conquistato la serie a e dimostriamo di essere competitivi. Il cerchio finale? Stasera ho detto che mi hanno accontentato. E' stata una prestazione diversa rispetto a quella di domenica scorsa, ma credo che sia stata quella in cui siamo riusciti ad avere una carica agonistica e una determinazione molto belle. Coraggio nel gioco e nelle occasioni create. Dobbiamo trovare la nostra dimnensione, stasera la crescita c'è stata".

Il pareggio tra Livorno e Milan | Foto

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: