Tegola Genoa: salta il legamento, stagione finita per Kucka

Quando al 13esimo della ripresa Juraj Kucka ha lasciato il terreno di gioco del Sant'Elia per un infortunio, occorso in completa solitudine, al ginocchio il tecnico del Genoa Gian Piero Gasperini ha pensato che probabilmente avrebbe dovuto fare a meno del centrocampista slovacco al massimo fino alla sosta natalizia, tanto più perché il mediano era uscito dal campo con le proprie gambe e ugualmente aveva fatto rientro a Genova senza particolari zoppie. La partita col Cagliari, persa amaramente dal Grifone, ha invece lasciato in dote una notizia brutta sotto molti punti di vista; sottoposto a Risonanza Magnetica nella giornata di ieri, per Kucka la stagione è pressoché finita:

"Il Genoa Cfc comunica che il centrocampista Juraj Kucka è stato sottoposto ad accertamenti diagnostici. La risonanza magnetica ha evidenziato la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro. Il giocatore domani verrà visitato dal prof. Pierpaolo Mariani e in seguito verrà stabilita la data dell'intervento".

Pochi margini per essere ottimisti, e non solo perché Gasperini perderà una pedina chiave in mediana, ma anche perché Preziosi aveva intavolato una trattativa che pareva in stato avanzatissimo con Galliani: al Milan subito lo slovacco come rinforzo, sotto la Lanterna Niang in prestito. Senza considerare che anche l'Inter pressava - agendo da disturbatore - per avere il giocatore. Tutto saltato, o almeno rimandato: il futuro di Kucka non è Milano, ma la sala operatoria, il divano di casa e i lettini del fisioterapista, per lui continua l'avventura in Liguria ma si interrompe momentaneamente quella sul prato verde del Luigi Ferraris.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail