Calciomercato Milan: Berlusconi conferma, via Ibra e Thiago Silva

Silvio Berlusconi conferma la cessione dei suoi giocatori migliori al Paris Saint Germain.

di

Silvio Berlusconi, durante un vertice del PDL, ha confermato di aver dato il suo via libera alla cessione di Zlatan Ibrahimovic e Thiago Silva al Paris Saint Germain. Il calciomercato del Milan è in fermento, per il momento in uscita (qui trovate tutte le speculazioni sui “sostituti”). Dopo la sceneggiata di qualche settimana fa, con lo strategico appello di Milan Channel “Presidente trattenga Thiago” e l’entrata in scena con la folla plaudente del super presidente che ferma la cessione del giocatore da “vecchio cuore rossonero”, i tifosi sembrano destinati ad ingoiare non uno ma ben due rospi.

L’offerta del PSG di Leonardo e Carlo Ancelotti stavolta non è stata rifiutata, anzi. Si parlava di quasi 40 milioni solo per Thiago Silva? Ora i milioni dovrebbero essere diventati 65 per il pacchetto completo. Il Milan però guarda agli ingaggi: i due anni a 12 milioni netti risparmiati da Ibra e i cinque (appena firmati) a 6 milioni del brasiliano valgono un “risparmio” da 170 milioni spalmato su diversi esercizi.

Il Milan vuole ridimensionare il monte ingaggi che non ritiene di poter più permettersi nonostante abbia già liberato molte risorse con i tantissimi addii dei senatori, da Seedorf a Gattuso.

D’altra parte in oltre 20 anni di gestione Berlusconi, insieme ai successi straordinari ottenuti sul campo, sono arrivati puntualissime delle perdite in bilancio da ripianare. Per farlo intanto in questa stagione si potrebbero usare i 65 incassati per i cartellini dei due giocatori, quindi resta da capire se il presidente “interverrà” per la stessa cifra come aveva promesso quando quei soldi servivano per trattenere stoicamente Thiago Silva. Senza intervento presidenziale i rossoneri in realtà appianerebbero appena le perdite di questo esercizio e “libererebbero” 18 milioni per l’ingaggio (36 lordi) che basterebbero giusto per Tevez.

Come finirà? Berlusconi guarderà dall’altra parte per la prima volta e lascerà che Galliani metta in piedi il classico dei matrimoni con i fichi secchi? Vedremo, intanto per l’ufficialità del trasferimento dei due a Parigi si attende solo l’accordo fra il PSG e Zlatan Ibrahimovic: lo svedese ha chiesto un ingaggio superiore a quello percepito al Milan, fargli digerire la prospettiva di giocare all’ombra dell’Arc de Triomphe costa caro agli sceicchi. Mino Raiola è al lavoro.

Foto | © TM News

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Calciomercato Milan

Tutto su Calciomercato Milan →