Fabio Capello tecnico della Russia, è ufficiale

Fabio Capello è il nuovo commissario tecnico della Russia. Dopo la delusione degli Europei 2012 (eliminazione al girone per mano della Grecia dopo aver illuso i tifosi con un inizio più che incoraggiante - compresa l'ultima amichevole vinta 3 a 0 con l'Italia - ) la federazione ha deciso di liberarsi dell'olandese Dick Advocaat e puntare su un italiano. Già perché anche Roberto Mancini era fra le alternative, questo almeno prima che arrivasse il rinnovo record con il Manchester City.

Capello, che ha terminato in modo traumatico la sua esperienza da allenatore dell'Inghilterra, ha firmato un contratto biennale fra i 5 e i 6 milioni di euro a stagione: obiettivo ben figurare ai Mondiale 2014 in Brasile. L'ex allenatore di Juventus, Milan e Roma aveva lasciato fra le polemiche dopo la decisione, imposta dalla Federazione, di togliere la fascia di capitano a John Terry. Il difensore del Chelsea avrebbe dovuto affrontare un processo dopo la denuncia per i presunti insulti razzisti ad Anton Ferdinand, procedimento dal quale è stato poi assolto.

L'allenatore italiano non aveva tollerato di essere stato scavalcato su un tema così delicato, ma a molti sembrò semplicemente un pretesto per mettere fine ad un rapporto conflittuale che non funzionava da tempo nonostante Capello avesse ancora un contratto da rispettare.

La federazione russa ha deciso, più prudentemente, di firmare un contratto biennale fino al prossimo Mondiale in modo da valutare la compatibilità fra l'allenatore italiano e l'ambiente. La conferma arriva dal vice presidente delle Federcalcio Russa, Nikita Simonyan: "Abbiamo deciso di nominare Fabio Capello nuovo manager della nostra nazionale di calcio. Aspettiamo Capello a Mosca nei prossimi giorni per gli ultimi dettagli e per la firma del contratto". Capello ha già scelto parte del suo staff, qualcuno che lo aiuti soprattutto con la lingua, ecco dunque spuntare Igor Shalimov e Dimitri Aleinikov, due ex calciatori che ben conoscono il nostro paese avendo militato in Serie A.

Foto | © TM News

  • shares
  • Mail