Lione: il punto su Malouda e Abidal

Due pezzi pregiati del calciomercato estivo saranno Eric Abidal e Florent Malouda. I due giocatori del Lione sono seguiti da molte big europee, e non disdegnano affatto queste attenzioni. Il presidente Aulas preferirebbe tenerli e ha recentemente dichiarato: “Vorrei che restassero sia Malouda che Abidal e non ho perso le speranze. Posso dire che non



Due pezzi pregiati del calciomercato estivo saranno Eric Abidal e Florent Malouda. I due giocatori del Lione sono seguiti da molte big europee, e non disdegnano affatto queste attenzioni.
Il presidente Aulas preferirebbe tenerli e ha recentemente dichiarato: “Vorrei che restassero sia Malouda che Abidal e non ho perso le speranze. Posso dire che non partiranno tutti e due. Nella peggiore delle ipotesi ne partirà solo uno e chi partirà lo farà entro il 30 giugno.”
Entrambi i giocatori però vogliono cambiare aria per giocare in una grande squadra e stipulare un contratto importante.
Per Malouda è forte ultimamente l’interesse dei vice Campioni d’Europa. I Reds avrebbero offerto 11 mln di sterline ed è lo stesso giocatore transalpino a rivelarne l’interessamento: “Siamo in contatto con il Liverpool ma la trattativa è ben lontana dall’essere conclusa. Il Liverpool è un ottimo club e mi piacerebbe giocare in Inghilterra, ma non ho preferenze, anche la Spagna sarebbe un’ottima meta. Tutto dipenderà dall’ambizione del club che vorrà acquistarmi”.
Della serie, va bene tutto, basta non rimanere in Francia.
Nel frattempo Jean-Michel Aulas ha già precisato che non si fanno sconti: “Malouda, chi lo vuole, deve sborsare 25 milioni di Euro.”

Su Abidal, invece, c’è da tempo il Barcellona. Di recente i blaugrana hanno proposto lo scambio con Saviola ma la risposta di Aulas è stata questa: “Il Barcellona ci ha proposto una scambio con Saviola per Abidal e ovviamente abbiamo respinto l’offerta. Per lui servono 20 milioni“.
Dopo le dimissioni di Houllier, a guidare i francesi è arrivato Alain Perrin. Ma per Eric Abidal questo avvicendamento in panchina non cambia la volontà di andare via: “Non ho nulla contro di lui (si riferisce a Perrin, ndA) ma l’opportunità a 28 anni di una nuova sperienza a Barcellona non si può rifiutare”.
Se i blaugrana dovessero riuscire nella trattativa che porta ad Abidal potrebbero decidere di lasciar partire Gianluca Zambrotta, desideroso di tornare in Italia.