L’Italia cambia volto e supera la Lituania

È Fabio Quagliarella l’eroe del giorno. Il 24enne attaccante blucerchiato è stato schierato come titolare nella difficile trasferta con la Lituania che dava all’Italia la possibilità di andare in vacanza con il secondo posto nel proprio girone. E proprio Quagliarella ha regalato un’ottima prestazione, spazzando via il gioco deludente delle Far Oer con due bellissimi



È Fabio Quagliarella l’eroe del giorno. Il 24enne attaccante blucerchiato è stato schierato come titolare nella difficile trasferta con la Lituania che dava all’Italia la possibilità di andare in vacanza con il secondo posto nel proprio girone.
E proprio Quagliarella ha regalato un’ottima prestazione, spazzando via il gioco deludente delle Far Oer con due bellissimi gol.
L’Italia ha così vinto fuori casa per 2 a0, mostrando un bel gioco e creando numerose occasioni da gol.
Donadoni a Kaunas presenta un modulo rivisto rispetto alle Far Oer. Un 4-1-4-1 che vede in campo Oddo e Zambrotta sugli esterni, e oltre Pirlo c’è un centrocampo folto, con Perrotta e De Rossi affiancati da Quagliarella e Di Natale.
I due attaccanti esterni lavorano bene e creano numerose occasioni. Ma se Di Natale non è lucido nella conclusioni, Quagliarella conferma il suo ottimo fiuto per il gol al 32′ quando taglia il centrocampo accentrandosi e guadagnando lo spazio per la conclusione. Finta prima il destro, poi scarica un sinistro potente e angolato che non da scampo al portiere.
Pochi minuti dopo l’Italia trova quasi il raddoppio con Inzaghi che viene chiuso di forza dal marcature di turno.
Al 43′ è la Lituania a rendersi pericolosa. Kalonas è pescato (in fuorigioco non segnalato) solo davanti a Buffon, ma il portiere azzurro aspetta il tiro e lo ferma. Sulla ribattutta Kalonas spreca il tiro a porta vuota e l’Italia si salva.
Tutti pronti per l’intervallo, ma sull’ultima incursione dell’Italia Pirlo serve Quagliarella in area che controlla e incrocia al volo superando il portiere lituano per la seconda volta con un altro splendido gol.
Nella ripresa l’Italia cerca il 3 a 0, ma Inzaghi non riesce a concretizzare due occasioni clamorose, Di Natale sbaglia la conclusione a tu per tu con il portiere, e Quagliarella è meno fortunato nel tiro che nel primo tempo (forse una tripletta alla prima partita da titolare sarebbe troppo).
Così gli azzurri abbassano i ritmi e controllano il gioco. Nel finale c’è tempo anche per Gattuso Ambrosini e Del Piero ma il risultato è già scritto.
Finisce 2 a 0, finalmente con un bel gioco e con un nuovo fenomeno.
E la prossima sarà la Francia, con la quale urge una rivincita dopo la sconfitta dell’andata.
Intanto con la vittoria sulla Lituania l’Italia mantiene il secondo posto a quota 16 punti.

Ultime notizie su Campionati Europei di Calcio

europei 2020 giugno 2021

Tutto su Campionati Europei di Calcio →