Under21: l’Europeo inizia in salita

Probabilmente Casiraghi, così come il tifo italiano, si era immaginato un avvio diverso per la nazionale Under21 all’Europeo 2007. La prima partita ha infatti portato ad una sconfitta per 1 a 0 contro la Serbia, che ha sfruttato al massimo le poche occasioni create. Gli azzurrini hanno prodotto un buon gioco grazie anche alla presenza



Probabilmente Casiraghi, così come il tifo italiano, si era immaginato un avvio diverso per la nazionale Under21 all’Europeo 2007. La prima partita ha infatti portato ad una sconfitta per 1 a 0 contro la Serbia, che ha sfruttato al massimo le poche occasioni create.
Gli azzurrini hanno prodotto un buon gioco grazie anche alla presenza in campo di giocatori molto tecnici, come Montolivo, Rosino, Palladino e Aquilani.
Nel primo tempo l’Italia ha per 3 volte l’occasione di passare in vantaggio, prima con Pazzini, e poi due volte con Palladino che non è particolarmente lucido sotto porta.
La Serbia di contro si mostra molto concreta, e passa in vantaggio al 18 della ripresa con un diagonale da fuori area di Milovanovic che non da scampo a Viviani.
Casiraghi fa entrare Giuseppe Rossi e Pellè, cercando di dare nuove energie all’attacco. Gli azzurrini però non sono impeccabili nella manovra offensiva. Molti lanci lunghi finiscono direttamente sul fondo, e Rosina spesso si perde in troppi dribling senza riuscire a creare degli assist interessanti.
Nel finale Pazzini si trova sulla testa la palla del pareggio ma non ha il tempo per coordinarsi e la palla sale oltre la traversa. Chiellini poco dopo prova una improbabile girata che non trova la porta.
Finisce 1 a 0 per la Serbia, un brutto risultato considerando che la partita si poteva tranquillamente vincere con un po di concretezza in più.
Gli uomini di Casiraghi hanno mostrato un buon gioco, che però ha difettato di movimenti efficaci senza palla e di assist vincenti per Pazzini che non ha creato grandi pericoli alla retroguardia Serba.
Nell’altro incontro Inghilterra e Repubblica Ceca hanno pareggiato a reti inviolate.
Giovedì l’Italia se la vedrà con l’Inghilterra e servirà una vittoria per rilanciarsinella classifica del girone che al momento ci vede all’ultimo posto.

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Campionati Europei di Calcio

europei 2020 giugno 2021

Tutto su Campionati Europei di Calcio →