La Liga al Real di Capello

Se le ultime giornate della Liga potevano definirsi al cardiopalmo, l’ultimissima ha regalato ancora più emozioni e colpi di scena. Dal Maiorca, che aveva promesso scintille e ha fatto capire subito che intendeva mantenerla quella promessa. E così al quarto d’ora il Maiorca segna con Varela e inguaia il Real. Il Barcellona nel frattempo preme



Se le ultime giornate della Liga potevano definirsi al cardiopalmo, l’ultimissima ha regalato ancora più emozioni e colpi di scena.
Dal Maiorca, che aveva promesso scintille e ha fatto capire subito che intendeva mantenerla quella promessa. E così al quarto d’ora il Maiorca segna con Varela e inguaia il Real.
Il Barcellona nel frattempo preme sull’accelleratore per approfittare dell’occasione e stende il Nastic con 3 gol in rapida successione. Da il via Puyol, segue Messi, e Ronaldinho chiude i conti con una bellissima punizione.
Si va al riposo con la Liga nelle mani dei blaugrana, che a 45′ dal termine del campionato hanno 3 punti di vantaggio sui Blancos.
Capello mette Guti al posto di Emerson ma la musica non cambia, il Maiorca è pericoloso e in due occasioni va vicinissimo al raddoppio.
Nel frattempo Beckham tenta una punizione delle sue e scheggia l’incrocio dei pali.
Intanto il Barcellona dilaga e con un tap-in di Messi trova il 4 a 0.
Poi, al 23′, la svolta. Capello toglie Beckham e inserisce Reyes. Lo spagnolo imbeccato da Higuain trova subito il gol e il pareggio. Ma non basta ancora perchè i blaugrana hanno messo al sicuro la vittoria e i 3 punti.
Al 33′ ci pensa Moya, il portiere del Maiorca, a dare una mano al Real. Infatti sul colpo di testa di Diarra il portiere avversario non trattiene il pallone che supera la linea. E’ 2 a 1 per il Real!
Sulle ali dell’entusiasmo e a un minuto dal gol del vantaggio il Real trova il 3 a 1 che chiude l’incontro. Un sinistro a girare di Reyes (doppietta per lui) supera Moya.
Al Barcellona manca la terra sotto i piedi, e subisce il gol del Nastic. Nel finale Zambrotta chiude il risultato su un inutile 5 a 1 per i blaugrana.

Capello si conferma vincente e porta a casa la Liga, avendo Real Madrid e Barcellona pari punti, ma con gli scontri diretti a favore dei Blancos.
Grande delusione dei blaugrana invece, che hanno buttato via il campionato in particolare nella partita con il Betis.

I Video di Calcioblog