Calciomercato Juventus – Tutte le Notizie e le voci del 21 luglio 2012


Il calciomercato dei bianconeri è concentrato sulle piste per arrivare al top player in attacco. Ecco la rubrica del 21 luglio con tutte le notizie, notiziuole, voci, indiscrezioni e aggiornamenti sulle trattative di mercato della Juve. Tutte le notizie di oggi, con relativa fonte, aggiornate in tempo reale, minuto per minuto ad ogni novità significativa.

Mentre Marotta cerca ancora di tovare una quadra per conquistare Jovetic con il benestare della Fiorentina, giungono sugli altri fronti importanti novità su Van Persie e un colpo di scena nella trattativa della Roma per Destro. In queste fasi ogni spiraglio è buono e soprattutto è importantissimo approfittarne nei tempi giusti. Carpe diem e tempus fugit sono i dictat per una strategia vincente.

Van Persie

L'Arsenal ha fissato il prezzo per il fuoriclasse olandese, re del mercato estivo. La cifra richiesta dai Gunners è di 25 milioni di euro, il doppio di quanto offerto dal Manchester City e il triplo dell'offerta della Juventus. Secondo la Gazzetta dello Sport, ieri Alex Ferguson avrebbe presentato una formale offerta di 20 milioni, ponendosi in pole position rispetto alle altre contendenti. Van Persie intanto è rimasto a Londra, mentre i compagni sono partiti per il tour aistico. Indiscrezioni annunciano che i Gunners potrebbero valutare di ridimensionare la propria richiesta, scendendo anche a 18 milioni di euro. Il motivo è dettato dal contratto in scadenza di Van Persie, che nel 2013 potrebbe partire a parametro zero.

Jovetic

L'attuale tattica della Juventus per ottenere Jovetic è per il momento di rigida attesa. Rimane ancora in piadi quindi la discordanza tra i 30 milioni chiesti dai viola e i 20 offerti da Marotta. Il budget juventino fino al 31 agosto sembra infatti essere di questa cifra. L'attesa è in vista di uno scardinamento del blocco ad opera dello stesso giocatore. Si prevede infatti un incontro tra Andrea Della Valle e Jovetic, in cui il patron della Fiorentina dovrà convincere l'attaccante montenegrino a rimanere. Ma in questo senso non tira una brutta aria per i viola, dato che già nei giorni scorsi si accennava a una palese volontà di Jovetic di lasciare il club allenato da Montella. Ultima goccia: l'assegnazione della fascia di capitano a Pasqual, che sarebbe invece dovuta toccare a Jovetic. C'è stato un po' di risentimento da parte del montenegrino per questo.

Poli

L'analisi di Di Marzio su SkySport in merito alle trattative tra Juventus e Poli è molto precisa e intelligente: "I bianconeri sono vicini ad Andrea Poli, Juve e Sampdoria ne hanno già parlato. Due sono al momento le ipotesi: comproprietà o titolo definitivo. Nel caso di trasferimento a titolo definitivo, questa l’offerta della Juve: 5 milioni più la metà del giovane Ouasim Bouy. Se fosse in comproprietà, 1,5 milioni subito e 3,5 milioni più la metà di Bouy per il riscatto. Poli potrebbe quindi essere girato in prestito o in comproprietà alla Fiorentina, è un’ipotesi. E allora si parla di Jovetic, Poli può essere una pedina per arrivare al montenegrino. Anche se la società viola, per ora, smentisce." Oggi invece la Gazzetta dello sport parla di una cordata composta da Juve e Fiorentina intenzionata a prendere il giocatore in comproprietà per poi farlo militare tra i viola.

Destro

Quando tutto sembrava chiuso, ecco che Destro mette a segno un colpo mancino alla Roma. Nonostante l'accordo con Preziosi, i giallorossi sembrano non riuscire ad arrivare a sciogliere il nodo legato all'ingaggio e soprattutto all'annunciata preferenza dell'attaccante per i bianconeri. Oltre a delle ipotetiche ragioni sentimentali, in questa scelta ci sono anche delle basi economiche. Infatti la Roma avrebbe offerto un ingaggio di 1,4 milioni più bonus. Inoltre i bonus non piacciono molto a Destro, dato che sono legati a obiettivi difficili come scudetto e Champions League. La Juventus ha invece offerto 1,7 milioni per il primo anno, a salire. La corte della Juve a Destro sembra essere servita in questo caso.

Pazzini

Marotta si è finalmente dato un budget per Pazzini, segnalato dallo stesso Conte come un top player sul campo, ma non per la spesa economica da affrontare. Si ipotizza una spesa di 9 - 10 milioni, ma questa prospettiva implica anche la partenza di Matri per Milano. Intanto giungono voci su un possibile interessamento della Lazio per Pazzini, ma attualmento sono rumors poco fondati.

Foto | © TM News

  • shares
  • Mail