Tifosi insoddisfatti del calciomercato rossonero? Galliani li rimborserà tutti.


Alla notizia che si sarebbe addirittura formata una class action di protesta per i movimenti di mercato del Milan di questa estate, Galliani ha risposto in maniera quasi risentita e spocchiosa. Compare in un'intervista sul Corriere della Sera la presa di posizione parecchio bizzarra di Galliani, chiaramente il factotum del calciomercato rossonero.

Galliani infatti annuncia: "Il Milan è disponibile fin da subito a rimborsare gli abbonamenti sottoscritti da chi non è soddisfatto della campagna acquisti condotta dalla società". Quasi a voler dire che ride bene chi ride ultimo, la provocazione di Galliani ricorda tanto le promesse immantenibili di Berlusconi. Chi va con lo zoppo..

In realtà la questione sembrerebbe più complessa di quella che ha voluto capire Galliani. La furia dei tifosi non è infatti legata ai movimenti di compravendita di quest'anno, ma alle promesse furbescamente tradite. La campagna abbonamenti si era infatti basata sui nomi di Ibrahimovic e Thiago Silva, entrambi confermati per l'anno successivo, senza ombra di dubbio, fino a qualche settimana fa. Lo stesso Ibrahimovic poco prima di partire per Parigi aveva parlato di questo fastidioso cambio di rotta.

Notare che anche sul sito si è dovuta cambiare l'immagine di sfondo. Dal quintetto Nocerino-Ambrosini-Boateng e, appunto, Thiago Silva e Ibrahimovic sotto allo stadio di San Siro, la foto promozionale ora prevede un'immagine della Curva Sud Milano con la coreografia «Ac Milan - In fondo all'anima per sempre tu». Per non scontentare nessuno tra i tifosi, nell'immagine non compaiono simboli di gruppi ultras.

Questa prospettiva di "essere orgogliosamente milanisti a prescindere da cosa faccia la società" mi sembra di averla già sentita da qualche parte..Pellegatti docet

  • shares
  • Mail