La Roma cerca rinforzi: Esposito e Mesto

Anche se la cessione di Chivu sta attirando tutte le attenzioni, il mercato giallorosso in questi giorni potrebbe regalare anche qualche acquisto importante. Sembra infatti che i giallorossi stia puntando con decisione a Mauro Esposito. Il mancato riscatto di Tavano, che finirà con ogni probabilità a Livorno, ha lasciato un posto libero in attacco. La

Anche se la cessione di Chivu sta attirando tutte le attenzioni, il mercato giallorosso in questi giorni potrebbe regalare anche qualche acquisto importante.
Sembra infatti che i giallorossi stia puntando con decisione a Mauro Esposito. Il mancato riscatto di Tavano, che finirà con ogni probabilità a Livorno, ha lasciato un posto libero in attacco.
La Roma aveva cercato Suazo, ma la preferenza dell’honduregno verso i neroazzurri ha portato la Roma a portare i propri interessi verso un altro attaccante alla corte di Cellino.
Ed è lo stesso presidente rossoblù a confermare la trattativa:

“Esposito mi ha detto che a Cagliari sarebbe rimasto tutta la vita, ma ad una possibilità come la Roma non si poteva rifiutare ed io non me la sono sentita di dire no. La Roma ha detto che non poteva fare i salti mortali, con loro avevo un impegno non scritto per Suazo, quindi si è trovata una soluzione. Ragazzi come Esposito sono rimasti a Cagliari per affetto e non per soldi. Esposito qui da noi guadagna 390mila euro l’anno, e non mi ha chiesto un euro in più, gli dovevo una certa riconoscenza”.


Mauro Esposito ha già sostenuto le visite mediche ed è probabile che ci sarà la definizione dell’accordo entro settimana prossima.

Oltre ad Esposito Juan e il riscatto dell’intero cartellino di Pizarro, la Roma cercherà di trattere anche Wilhemsson. Lo svedese è desideroso di continuare la sua avventura in giallorosso. Resta solo lo scoglio economico riguardante il valore del cartellino ma è probabile che si trovi un accordo con il Nantes.

I giallossi seguono con interesse anche l’esterno reggino Giandomenico Mesto, accostato in precedenza anche a Juve e Lazio. Le due squadre avrebbero già trovato un accordo per la comproprietà.
Ecco le dichiarazioni del giocatore in merito all’interessamento capitolino: “Una chiamata dalla Roma potrebbe essere per me un sogno ad occhi aperti. Non avrei alcun problema se dovessi finire in panchina, perché davanti avrei uno dei migliori esterni destri d’Italia, Cristian Panucci, Da uno come lui potrei solo imparare”

I Video di Calcioblog