Rubano le maglie del Napoli dalla lavanderia dell'hotel: fermati due tifosi

Due tifosi del Napoli si sono introdotti nella lavanderia dell'albergo che ospita gli azzurri in ritiro a Dimaro e sono riusciti a rubare una dozzina di magliette, sei paia di calzoncini e altro materiale tecnico della squadra. Il bottino avrebbe fruttato un bel po' di soldi alla coppia, il condizionale è d'obbligo dal momento che i due non sono riusciti a farla franca. Sono stati infatti individuati grazie alle telecamere di servizio della struttura ricettiva e poi fermati nel centro della località trentina.

Il fatto è accaduto poco dopo le 20 di ieri sera, i due dopo essere riusciti a introdursi nella struttura ricettiva e aver prelevato quello che gli interessava sono riusciti ad allontanarsi indisturbatamente. La società che si occupa della sicurezza del Napoli si è però subito accorta del furto e, dopo aver denunciato il fatto alle forze dell'ordine, ha iniziato a visionare i filmati registrati dalle telecamere a circuito chiuso. Subito dopo è iniziata la caccia ai due tifosi per le strade del piccolo centro in provincia di Trento.


Le immagini della prima maglia del Napoli per il 2012/2013




La ricerca non è durata a lungo, i due sono stati individuati in pieno centro: si tratta di due incensurati, un ventinovenne di Torre Annunziata e di un trentaquattrenne di Marano, due centri entrambi in provincia di Napoli. Così i due alla fine hanno passato il sabato sera nella caserma dei Carabinieri di Cles, fermati con l'accusa di "concorso di furto in abitazione". Quando si dice l'attaccamento alla maglia.

Foto | © TMNews

  • shares
  • Mail