La Liga non basta a Capello, è arrivato l’esonero

Non è bastato vincere la Liga sugli acerrimi rivali del Barcellona per salvare la panchina di Capello. In una conferenza Pedja Mijatovic, dg delle merengues, ha comunicato la decisione di esonerare il tecnico di Pieris. Stesso destino è capitato a Franco Baldini, anche lui ‘silurato’. Lo scarico dell’allenatore costerà ai blancos ben 5,2 mln di



Non è bastato vincere la Liga sugli acerrimi rivali del Barcellona per salvare la panchina di Capello.
In una conferenza Pedja Mijatovic, dg delle merengues, ha comunicato la decisione di esonerare il tecnico di Pieris. Stesso destino è capitato a Franco Baldini, anche lui ‘silurato’.
Lo scarico dell’allenatore costerà ai blancos ben 5,2 mln di euro.
Parlando del futuro e del prossimo tecnico Mijatovic ha dichiarato: “Non abbiamo fretta, la decisione sul nuovo allenatore va presa con calma. C’è tempo, almeno una settimana”.
Chissà se i tifosi del Real la pensano allo stesso modo, mentre il Barcellona mette a segno un colpo dopo l’altro e a Madrid non si sa nemmeno il nome del prossimo tecnico e di conseguenza il mercato che verrà fatto.
Il più accreditato era fino a poco tempo fa Bernd Schuster, ma a questo riguardo il Getafe parla chiaro: “Ha un contratto con noi fino al 2008. Anche se siamo un club “modesto” chiediamo lo stesso rispetto. Smentiamo categoricamente le notizie apparse sui media”.

Capello, una volta appreso dell’esonero ha commentato la decisione e la sua avventura al Madrid in questo modo: “Ringrazio il Real Madrid per avermi permesso di guidare questo grande club per la seconda volta, dove ho potuto contribuire per la seconda volta alla conquista della Liga. Un grazie anche alla rosa, allo staff tecnico e medico e a Franco Baldini, che mi ha sempre sostenuto durante questo tempo.
La tifoseria è la migliore, senza dubbio. Li ringrazio per l’appoggio avuto in ogni momento”.

I Video di Calcioblog