Ronaldo: “Tornerò il numero 1”

Ufficialmente è in vacanza a Rio De Janeiro ma in realtà sta lavorando come non mai. Stiamo parlando di Ronaldo, che in una lunga intervista ha espresso la propria opinione ad ampio raggio, dalla sua preparazione al mercato del Milan. L’approdo in rossonero ha infatti portato nuovi stimoli e nuove soddisfazioni, e a Ronaldo è



Ufficialmente è in vacanza a Rio De Janeiro ma in realtà sta lavorando come non mai. Stiamo parlando di Ronaldo, che in una lunga intervista ha espresso la propria opinione ad ampio raggio, dalla sua preparazione al mercato del Milan.
L’approdo in rossonero ha infatti portato nuovi stimoli e nuove soddisfazioni, e a Ronaldo è tornata la voglia di essere ancora una volta il numero uno al mondo.
Proprio per questo, seguito da Milan Lab, Ronaldo ha deciso di iniziare un particolare e intenso allenamento anche durante le vacanze.
Questo il programma durante il periodo passato con la nuova fiamma e con il figlio Ronald:
Relax e due volte alla settimana un po’ di allenamento. Cinquanta giorni di vacanza non li avevo mai fatti nella mia vita e dopo un po’ ti annoi a non fare niente. Così ho anche giocato a calcio con gli amici e fatto qualche corsetta. Poi lunedì è arrivato Tognaccini ed è iniziato il massacro…“.
Poi Ronaldo ha parlato di 3 brasiliani il cui futuro potrebbe essere legato al Milan, partendo da Kakà e dall’interesse del Real nei suoi confronti:
Ricky non ha bisogno di consigli: sa bene di essere nel più grande club del mondo e che il Milan gli ha dato tutto. A New York, qualche giorno fa, ho cenato con lui, non siamo entrati nello specifico delle offerte del Real, ma mi ha detto che sarà fedele al Milan. E’ tranquillo e lo sono anch’io: non credo che cambierà“.
Di recente Berlusconi ha ammesso una simpatia per Adriano, e anche Ronaldo sarebbe d’accordo per questo ipotetico trasferimento:
L’aria di Milanello gli farebbe bene, lì tutti si aiutano e collaborano. Con Adriano io parlo spesso, siamo molto amici, so che ha dei problemi, ma non posso discuterne pubblicamente. Di sicuro, se decide di venire al Milan, sarà benvenuto“.
Ronaldo poi spende due parole anche su Alexandre Pato, ultima voce di mercato in casa rossonera:
Pato ho cominciato a seguirlo l’anno scorso al Mondiale per club contro il Barcellona, è ancora molto giovane, ma fa numeri stupendi e ha grandi potenzialità: avrà una carriera incredibile.”

E per concludere gli obiettivi da qui a fine carriera:
Darò il massimo per il mio club. Il Milan mi ha restituito la felicità e forse non può neanche capire il bene che mi ha fatto. Io non lo dimentico“.

via | gazzetta.it