Cantiere Real

A Madrid c’è fermento: se dalle parti del Vicente Calderon è già passione per acquisti importanti (Forlan, Abbiati, Luis Garcia) e cessioni dolorose (Torres), in zona Santiago Bernabeu c’è grande polvere per un cantiere che lavora nell’ombra ma che ancora non mostra ai suoi tifosi la benché minima costruzione. Alcuni pezzi pregiati, ormai un po’

A Madrid c’è fermento: se dalle parti del Vicente Calderon è già passione per acquisti importanti (Forlan, Abbiati, Luis Garcia) e cessioni dolorose (Torres), in zona Santiago Bernabeu c’è grande polvere per un cantiere che lavora nell’ombra ma che ancora non mostra ai suoi tifosi la benché minima costruzione.
Alcuni pezzi pregiati, ormai un po’ avanti con gli anni, sono ufficialmente andati via: Beckham ha scelto la California, Roberto Carlos il calore del Fenerbache e Capello è stato mandato via da Calderon; d’altro canto l’unico acquisto ufficiale dei blancos è il tedesco Metzelder, giunto dal Borussia Dortmund. Il resto sono voci, alcune delle ultime ore.
Innanzitutto il nuovo tecnico: nei prossimi giorni verrà ufficializzato l’ex Getafe Bernd Schuster che per svincolarsi dalla sua squadra dovrà pagare quasi mezzo milione di euro. Ed è con l’ex campione tedesco che Mijatovic inizierà il suo lavoro di rinforzamento del team.

Al centro del campo in questi giorni sta rimbalzando il nome di Cesc Fabregas, blindato dall’Arsenal; il giocatore tuttavia sembra legato al destino di Wenger e dopo l’addio di Henry l’allenatore francese non è così sicuro di rimanere ad Highbury. Potrebbe allora andare via anche la giovane stella spagnola e il Real sarà lì, dietro l’angolo, pronto ad accaparrarselo. Nella zona nevralgica del campo è di oggi poi la notizia che Emerson ha sciolto i suoi dubbi: rimarrà ancora in camiseta blanca, smentendo le voci che lo volevano di nuovo in Italia. Come alla fine farà Cannavaro, accostato alla Juve ma che la società reale vorrà tenere a sé almeno per un altro anno.
Ma oltre allo scugnizzo napoletano (e al ribelle Cassano) potrebbe arrivare un altro italiano nella capitale spagnola: è Toldo che andrebbe a fare il secondo di Casillas ma che avrebbe garantite le partite di Coppa del Re da titolare. Deve però svincolarsi dall’Inter perché il Real lo vuole ma solo a parametro zero: se Pagliuca andrà alla Pinetina, l’operazione potrà andare in porto.
E queste sono solo le ultime notizie: nel calderone del Real Madrid ogni giorno spuntano nuove mosse e topic da prima pagina su AS. Nei prossimi giorni ne ri-sentiremo delle belle…