Il Milan sta aspettando Ronaldinho?

L’immobilismo di mercato del Milan potrebbe avere termine e una spiegazione ragionevole già da settimana prossima. Infatti il Milan starebbe riportando in auge la trattativa per Ronaldinho, e questa volta i motivi per credere che la trattativa possa arrivare in fondo sono molti. A partire dal mercato del Barcellona che ha fatto una campagna acquisti



L’immobilismo di mercato del Milan potrebbe avere termine e una spiegazione ragionevole già da settimana prossima.
Infatti il Milan starebbe riportando in auge la trattativa per Ronaldinho, e questa volta i motivi per credere che la trattativa possa arrivare in fondo sono molti.
A partire dal mercato del Barcellona che ha fatto una campagna acquisti faraonica garantendo ai nuovi arrivati degli ingaggi molto elevati e senza, fin’ora, operare cessioni importanti.
Secondo voci interne alla società, Cruyff avrebbe caldeggiato la vendita di Ronaldinho adesso che si può capitalizzare al massimo. Lo stesso Frank Rijkaard avrebbe rivelato ad alcuni giocatori che Ronaldinho potrebbe lasciare il Barcellona.
Ad alimentare i sospetti inoltre è l’atteggiamento dei rossoneri, che non si sono inseriti con decisione in nessuna trattativa importante (tranne il caso Suazo, che è sembrato però più un timido tentativo di sgambetto ai cugini neroazzurri che una reale esigenza di mercato).
Inoltre nella serata di ieri l’ad rossonero, Adriano Galliani, ha dichiarato riguardo all’obiettivo di mercato: “Potrebbe essere brasiliano, ma non si tratta di Adriano“.
Ora, sapendo che il Milan cerca solamente un attaccante di spessore, e che Robinho è inarrivabile a meno di non concedere un’opzione per Kakà al Real, una volta scartato Adriano non rimane che il fuoriclasse blaugrana.

Se quindi il Real ha comunicato, tramite Mijatovic, che il capitolo Kakà si può considerare archiviato almeno per un pò, il Milan dal canto suo non rinuncia al sogno ‘Dinho’.
Berlusconi ha sempre pronti i 100mln (anche se l’affare non si chiuderebbe ad una cifra così alta) e 8 mln di ingaggio per il brasiliano che però potrebbe gestirsi tutti i diritti di immagine.
Se il Barcellona concederà un margine di trattativa è probabile che verrà intavolata in questi giorni e che quindi entro settimana prossima si potrà sapere se si tratta solo di speculazioni o di una vera e propria strategia in atto da mesi.