E’ tornato l’Imperatore?

Pochi giorni, pochissimi, di ritiro in Sardegna e l’Inter campione di Italia già guarda al prossimo futuro con ottimismo, determinazione, un pizzico di superbia. Di quella che fa bene perché se c’è la consapevolezza dei propri mezzi, se c’è un rinnovato ottimismo, beh, questo si trasmette a tutti i componenti della rosa. E così che

Pochi giorni, pochissimi, di ritiro in Sardegna e l’Inter campione di Italia già guarda al prossimo futuro con ottimismo, determinazione, un pizzico di superbia. Di quella che fa bene perché se c’è la consapevolezza dei propri mezzi, se c’è un rinnovato ottimismo, beh, questo si trasmette a tutti i componenti della rosa. E così che Adriano parla disteso, felice, quasi avesse riscoperto una nuova vita da uomo e da calciatore: ringrazia tutti e da appuntamento alla stagione che ormai è ufficialmente iniziata, quella in cui vedremo forse di nuovo l’Imperatore.
Sono arrivato in Brasile e mi sono dato una meta: tornare quello di prima. Per riuscirci dovevo lavorare di più e vivere più da atleta: stare concentrato, attento a bere e a mangiare. E poi mi ha fatto bene la vacanza: non ne facevo una vera da quattro anni” ha dichiarato il brasiliano che poi ha citato la compagna Daniela, il piccolo figlioletto di un anno e Moratti, “un presidente che sa sempre starti vicino, nei momenti brutti e anche quando sbagli: senti che per lui conti davvero, e questo ti dà forza“.

Non poteva però mancare la domanda inerente a Mancini e la risposta di Adriano ti lascia sorpreso e sorridente perché non è usuale sentir dire da un calciatore che il proprio allenatore è “un rompi palle, perché se una persona ti vuole bene deve anche starti addosso. Lui ci tiene a me, sa che posso aiutare la squadra molto più di quanto ho fatto ultimamente e per questo abbiamo anche litigato. Spero che continui a farlo: solo così posso diventare migliore“. Che questa ritrovata serenità mista a buoni propositi si traduca in nuovo esaltante capitolo per questo ragazzo, Adriano, in fin dei conti ancora giovane?