Psg, Ibra vuole Abate: così Leo e Ancelotti tentano di nuovo il Milan



Come non dare ascolto a un 30enne che guadagna più di un milione di euro al mese? Ogni suo desiderio è un ordine, tanto più se a pagare poi ci pensa un ricco qatariota che usa i soldi come fossero noccioline. Lavezzi? Verratti? Qualche suo nuovo compagno a fargli da cicerone? Non ci siamo, Zlatan Ibrahimovic per meglio ambientarsi a Parigi vuole un amico vero e così ha pensato a Ignazio Abate, terzino del Milan e della Nazionale, col quale ha passato delle splendide vacanze nelle Baleari. E mai richiesta era capitata più a fagiuolo, per due motivi:

1) Il Paris Saint Germain impiega sull'out di destra Cristophe Jallet, un classe '83 di Cognac arrivato al Parco dei Principi nel 2009 dopo le esperienze al Niort e al Lorient: sempre titolare in tre stagioni nella capitale francese, nelle 138 apparizioni con la maglia del PSG Jallet ha fatto 9 gol e 18 assist, un bottino che però non è bastato a fargli conquistare la Nazionale (mai preso in considerazione dai ct francesi, neanche a livello giovanile) e pare anch'egli sull'orlo di una separazione col nuovo ambizioso club di Nasser Al-Khelaïfi;

2) Ignazio Abate occupa lo stesso ruolo del collega francese ma ha dalla sua una caratteristica, oltre alla maggior esperienza a livello internazionale: è ben conosciuto non solo da Ibra, ma anche da Leonardo e da Carlo Ancelotti che da un po' di tempo cerca un terzino destro per mettere in panca Jallet. Dunque il tecnico di Reggiolo ha avallato l'operazione e Leonardo ha subito chiesto l'ennesimo finanziamento alla proprietà per far vacillare per l'ennesima volta il Milan.

Ora, quanto vale Ignazio Abate? Secondo transfermarkt 14 milioni di euro, una cifra in linea con le ultime convincenti annate del biondo avellinese (derby della Madonnina a parte). E quando offre la generosa squadra parigina? Venti milioni, cash, subito, per non poter rifiutare (a riportare l'indiscrezione è calciomercato.com). Facile come bere un bicchier d'acqua, senza considerare che il buon Abate attualmente guadagna due milioni di euro netti all'anno (Jallet 2,5, per dire) e che sotto la Tour Eiffel come minimo si vedrà raddoppiato il suo ingaggio. D'altra parte il suo agente Andrea D'Amico, sentito da tmw, ha dichiarato:

"Per il momento non abbiamo sentito ancora nessuno del Paris Saint Germain. Ho letto la notizia sui giornali, ma non sono stato contattato da nessuno del club parigino. Certo il mercato chiude il 31 agosto...".

Come a dire, chiedete e vi sarà dato. Mentre il Milan dovrà accontentarsi di Mattia De Sciglio.

Foto | © TM News

  • shares
  • Mail