Calciomercato Milan – Tutte le Notizie e le voci del 27 luglio 2012

Il calciomercato dei rossoneri lotta su più fronti e Galliani sembra aprire trattative ogni giorno. Ecco la rubrica del 27 luglio con tutte le notizie, notiziuole, voci, indiscrezioni e aggiornamenti sulle trattative di mercato del Milan. Tutte le notizie di oggi, con relativa fonte, aggiornate in tempo reale, minuto per minuto ad ogni novità significativa.

Mentre continua a sognare il ritorno di Kakà a delle condizioni favorevoli, il nome di Yanga-Mbiwa per la difesa si fa sempre più forte, ma c'è da aspettare. Ma aprire tante trattative senza arrivare subito a delle conclusioni concrete può essere rischioso, come potrebbe accadere con l'interessamente della Fiorentina per Matri, su cui il Milan si è fermato alle dichiarazioni d'amore di Allegri.

Kakà

Mentre Ernesto Bronzetti, lo specialista rossonero nel tenere i rapporti col Real, è all'opera in questi giorni, Adriano Galliani avvisa già che ha in mente di occuparsi personalmente della questione. Come da programmi, infatti, Bronzetti ha il compito di imbastire le trattative prima di passare il testimone a Galliani, il quale ha già annunciato che incontrerà Perez negli Usa. E' chiaro che il riferimento è all'amichevole che si svolgerà l'8 agosto a New York tra Milan e Real Madrid. Mancherebbe quindi una manciata di giorni alla sicurezza di una svolta significativa nella trattativa Milan-Kakà. La tecnica di Galliani di lasciar maturare i tempi, potrebbe essere però lesiva. Mentre infatti in via Turati se ne parla in maniera ancora astratta, Mourinho si è mosso d'anticipo per arrivare ai suoi obiettivi. La voce di ieri che voleva una chiamata di Mou per Maicon, ha smosso le acque e il neroazzurro, che non ha mai nascosto il suo amore per l'allenatore del Real, ha apprezzato l'idea. Perez, per mandare in porto l'approdo di Maicon potrebbe proporre delle contropartite tra i partenti del Real. Guardacaso quelli che l'Inter apprezzerebbe di più sono proprio gli stessi seguiti da Galliani, Kakà e Diarra.

Yanga-Mbiwa

E' l'attuale nome più in voga per la difesa del Milan nel post Thiago Silva. L'offerta del Milan già è stata resa nota e i rossoneri non andrebbero oltre i 7,5 milioni, preferendo aspettare la scadenza di contratto del difensore piuttosto che alzare la cifra. Nonostante Galliani abbia già detto che l'incontro con il Montpellier per Yanga-Mbiwa si terrà dopo il match di Supercoppa di Francia (sabato a NewYork contro il Lione), l'allenatore francese Renè Girard ha invece dichiarato: "Mapou? Sembra che sia corteggiato, ho letto e sentito questo. Ma in estate ci sono un sacco di supposizioni. Ad oggi non ne so di più, parlerò con i miei presidenti (Laurent e Louis Nicollin) domani. Per ora non c’è niente di concreto". Intanto il Montpellier, pur fingendo l'indifferenza, potrebbe aver già trovato un'alternativa all'eventuale partenza di Yanga-Mbiwa con l'acquisto di Daniel Congré, difensore costato 5 milioni e arrivato dal Tolosa.

Khedira

Con le mancanze portate dalle partenze dei big Ibrahimovic e Thiago Silva, per molti è passato in secondo piano la necessità del Milan di trovare un mediano di quantità e qualità, in grado di dare sicurezza ad un reparto ancora scoperto. Su Sportmediaset a tal proposito è stato fatto il nome di Khedira, il turco tedesco in probabile rottura con Mourinho, potrebbe essere ancora più propenso alla partenza essendo nell'aria l'arrivo di Modric al Real. Il Milan si era già interessato in passato a Khedira, valutando l'operazione 10 milioni (Milannews).

Robben

Non che la voce tirata fuori dell'Equipe su Robben sembrasse così radicata su fatti certi, ma un'ulteriore smentita è giunta dal giocatore olandese che interrogato sul suo futuro se sarà al Bayern o al Milan ha risposto di non saperne nulla, dimostrandosi anche parecchio sorpreso in merito ai rossoneri. Sarà che il ritiro del Bayern è in Cina e le voci arriveranno più lentamente, ma la risposta del giocatore non fa ben sperare.

Foto | © TM News

  • shares
  • Mail