Materazzi papà severo?

Premetto che non sono un estimatore di Materazzi. Nemmeno un detrattore, ma di sicuro non un estimatore. Non mi è mai piaciuto l’accanimento esasperato nei suoi confronti ma nemmeno la santificazione post-mondiale. Ritengo sia un buon giocatore, al quale ogni tanto (sempre meno frequentemente, devo dire) parte l’embolo della follia e si trasforma in un

di



Premetto che non sono un estimatore di Materazzi. Nemmeno un detrattore, ma di sicuro non un estimatore. Non mi è mai piaciuto l’accanimento esasperato nei suoi confronti ma nemmeno la santificazione post-mondiale. Ritengo sia un buon giocatore, al quale ogni tanto (sempre meno frequentemente, devo dire) parte l’embolo della follia e si trasforma in un killer in campo. Pur non amandolo particolarmente, trovo piuttosto grottesco il tentativo di un turista tedesco di far passare il Matrix nazionale per un Orco malvagio e mangia-bambini.
L’Unione Sarda riporta un episodio in cui un imprenditore berlinese (che città meravigliosa Berlino!) in vacanza in Italia, accecato dalla rabbia si è rivolto ai carabinieri con l’obiettivo di denunciare il difensore nerazzurro.
Il movente? Pare che il buon Marco abbia rimproveratro un po’ troppo aspramente il figlio del tedesco che giocava con suo figlio.
Eh già! Conoscendo Matrix, sarà entrato in tackle sul costato del bambino e poi avrà detto qualcosa in francese sul conto della mamma…
Non è che al buon vacanziero teutonico, brucia ancora quella fantastica semifinale di un anno fa?
Comunque, per la cronaca, alla fine tutto si è risolto nel migliore dei modi con una stretta di mano a sancire la pace tra i due, grazie alla diplomazia delle forze dell’ordine.

I Video di Calcioblog