Calciomercato Juventus: si riapre la pista Guarin, cifre e contropartite

Juventus

e Inter tornano a trattare. Dopo lo strappo di gennaio e quello scambio Guarin - Vucinic concluso da Marotta con Fassone e poi bloccato dal presidente nerazzurro Erick Thohir, Agnelli e l’imprenditore indonesiano si sono sentiti varie volte. I rapporti sono stati abilmente ricuciti e nonostante la rivalità sportiva, le due dirigenze hanno deciso di essere vicendevolmente collaborative. Secondo la ‘Gazzetta dello Sport’ di oggi, dopo essere tornate ‘amiche’ a livello politico, Inter e Juve sono tornate a parlare di Fredy Guarin, centrocampista colombiano che dopo aver rinnovato con i nerazzurri è finito stabilmente tra i panchinari di Walter Mazzarri.

Il giocatore aveva voluto fortemente la Juventus a gennaio, ma dopo il no della tifoseria e la marcia indietro della società, aveva accettato di buon grado di legarsi all’Inter con un contratto lungo. Non è stato sufficiente, però, per far sbocciare un amore, mai consumato, con la piazza e con il tecnico toscano. La Vecchia Signora sembra essere nel suo destino già dal gennaio del 2012, quando Beppe Marotta fu vicinissimo a prelevarlo dal Porto, salvo poi fare marcia indietro per la regola sugli extracomunitari, che lo portò a dare priorità al tesseramento di Martin Caceres.

Guarin

Guarin piace molto ad Antonio Conte, che sta cercando di scongiurare la cessione di Arturo Vidal al Real Madrid: il cileno, però, pare essere la vittima sacrificale del prossimo mercato estivo e con i circa 50 milioni ricavati, la Juve potrebbe rafforzare notevolmente la rosa. Non ci sarebbero problemi, dunque, a versare nelle casse dell’Inter i 15 milioni chiesti da Thohir, con la possibilità di ridurre ulteriormente la cifra mettendo nel pacchetto il cartellino di Mauricio Isla. Il cileno è sulla via del riscatto: in settimana Marotta e Pozzo hanno definito il tutto sulla base di circa 4-5 milioni di euro. Isla, 25 anni, è un giocatore gradito a Walter Mazzarri, che già la scorsa estate lo aveva chiesto a Massimo Moratti, ma attenzione: non sono da escludere altre contropartite, come l’attaccante Manolo Gabbiadini e il centrocampista Luca Marrone.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: