Antonio Conte ha patteggiato: squalifica di tre mesi.

Antonio Conte ha patteggiato nell'ambito dell'inchiesta Calcioscommesse. Sconterà una squalifica di tre mesi a partire dal 1° agosto fino al 1° novembre.

L'ipotesi del patteggiamento l'avevamo ipotizzata, come molti altri, fin dal giorno del deferimento per doppia omessa denuncia, rilevando anche come il quadro generale delle imputazioni contestate all'allenatore della Juventus fossero notevolmente ridimensionate).

Il patteggiamento era stato già dato per assodato da Alessandro Bonan su SKY, durante la presentazione del Calendario di Serie A 2012-13, ma poi il giornalista l'aveva definita, a sua volta, solo una possibilità. Ora, la certezza, come annuncia Tuttosport.

La posizione dell'allenatore verrà chiarita definitivamente e ufficialmente nel corso della prima udienza del processo, il 2 agosto. Conte, comunque, stando a quanto si apprende, dovrebbe ritornare ufficialmente sulla panchina dei bianconeri in occasione del 150° anniversario della società. In tutto, salterà dieci partite di campionato, la Supercoppa di Pechino contro il Napoli e le prime tre partite di Champions League.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: