Calciomercato Juventus – Tutte le Notizie e le voci del 29 luglio 2012

Il calciomercato dei bianconeri potrebbe mettere a segno a breve un altro colpo. Ecco la rubrica del 29 luglio con tutte le notizie, notiziuole, voci, indiscrezioni e aggiornamenti sulle trattative di mercato della Juventus. Tutte le notizie di oggi, con relativa fonte, aggiornate in tempo reale, minuto per minuto ad ogni novità significativa.

Partito l'allarme difesa, la Juventus cerca di stringere il cerchio intorno alle trattative messe in ballo fin ora, in modo da chiudere quelle già partite con buoni presupposti. In attacco si parla di un nuovo assalto di Marotta verso Jovetic, nonostante dalle ultime parole di Della Valle il montenegrino sia fuori mercato.

Jovetic e Van Persie

Non appena si è diramata la notizia che Della Valle, a seguito del dialogo con Jovetic, ha tolto definitivamente dal mercato il montenegrino, la sensazione di tutti è stata che i bianconeri si sarebbero gettati a capofitto nell'operazione Van Persie. Tra l'altro per l'olandese la Juventus è a detta di molti in vantaggio sugli avversari interessati, dato che girava voce che Van Persie non volesse ancora la Premier per il suo futuro, ma altro. E tra le concorrenti "altro" vuol dire Juventus. Sarà forse per la miriade di voci che circolano su Van Persie, tra offerte degli United, smentite dell'allenatore Wenger e rilanci dell'agente di Van Persie, che la Juve potrebbe decidere che sia più probabile puntare su un "Jovetic incedibile" che su un affare Van Persie dai troppi volti. Marotta a company starebbero quindi preparando già un'ulteriore offerta da porgere ai Viola per Jovetic. Ma questa volta, scottati dal dietrofront che c'è già stato, vorrebbero prima attendere che il montenegrino prenda per lo meno la decisione convinta di volersene andare per disputare la Champions League. Conclusione: la Juventus si sta trovando parecchio in difficoltà per le situazioni incerte dei due top player di punta, che non riesce nemmeno a valutare una offerta concreta da proporre. Si spera che le situazioni si chiariscano.

Dzeko

Chissà se l'amichevole tenutasi negli States tra Manchester City e Arsenal sia anche servita a parlare della questione Van Persie, aperta in un batti e ribatti da circa un mese. Bisogna infatti dire che il club che ha sempre offerto di più per l'olandese e che pare più disposto ad accordarsi con i Gunners, è proprio il Manchester City, frenato solo dalle voci che vorrebbero Van Persie in un club fuori dall'inghilterra e con una storia dietro. Probabilmente questa voce, che darebbe l'identikit dei bianconeri, non è seguita nemmeno da Mancini, oltre che dagli stessi juventini (vedi l'affare Jovetic). Se però le cose andassero pure in questa direzione e il Manchester City, facendo l'offerta più alta si portasse a casa Van Persie, la Juventus punterebbe al suo piano B: Dzeko. Da questa operazione i bianconeri potrebbero uscirne con un top player in mano se si verifica una delle due situazioni. C'è da dire che però questo calcolo se lo fece anche il Milan, che puntava proprio a Dzeko in vista del vantaggio di allora del Manchester City sui concorrenti all'asta Van Persie. Quindi, anche per Dzeko la Juve potrebbe non essere la sola a far arrivare un'offerta.

Armero

E' lui il nome di punta della giornata, ritornato in voga proprio a seguito dell'emergenza difesa scattata in questi giorni in casa Juve. Sembra infatti, che i dirigenti della Juventus si fossero "dimenticati" di essere così vicini al giocatore dell'Udisene e abbiano quindi pensato bene di provare a limare quei piccoli particolari piuttosto che tirare su altre trattative in giro. L'offerta dei bianconeri per Armero consta in un prestito con diritto di riscatto fissato a 8 milioni. Da parte dell'Udinese, arriva però la controproposta diretta ad avere un po' di liquidità immediata. Per alcuni la controproposta sarebbe della stessa entità totale, 8 milioni, dilazionati però in un prestito oneroso di 3 milioni subito e 5 per il riscatto. Se così fosse si parlerebbe delle stesse cifre e le possibilità di riuscita dell'operazione potrebbero essere alte. Secondo altri, invece, l'Udinese alzerebbe il diritto di riscatto a 7 milioni, oltre ai 3 di oneroso dati quest'anno. Qui la via per un accordo sarebbe più complessa forse.

Balzaretti

Dopo Napoli, Roma e di recente il Milan, anche la Juventus si starebbe interessando al già confuso Balzaretti. La situazione è in realtà molto complessa, con l'offerta più alta del Napoli, ma la preferenza del giocatore verso la Roma. Nella bagarre già accesa da tempo, in cui forse nemmeno il Milan troverà spazio anche se bisognosa di un terzino sinistro più dell'aria, Zamparini ai microfoni di Radio Radio getta in mezzo un'altra variabile: la Juventus. Per il Balzaretti confuso, questa nuova occasione sarà un bene o un male?

El Kaddouri

Il talentuoso El Kaddouri del Brescia, su cui la Juventus aveva messo già gli occhi, potrebbe essere di nuovo una pedina disponibile, non essendo arrivati a una conclusione per la cessione al Parma. Sembra infatti che la cosa sia andata troppo per le lunghe e addirittura attualemente il Parma non ha più nemmeno a disposizione le cifre offerte, oltre ad aver già ricoperto il suo ruolo con altri. La Juventus è un po' impegnata su altri settori un po' più urgenti, ma se ce ne fosse la possibilità, il ventiduenne belga naturalizzato marocchino sarebbe una bella carta da tenere nel mazzo.

Foto | © TM News

  • shares
  • Mail