Inzaghi regala al Milan il “Berlusconi”

Il Trofeo Berlusconi, conteso ieri sera da Juventus e Milan, è stato vinto dai rossoneri che si sono imposti per 2 a 0. La sfida, che si ripeterà 2 volte nel campionato, è stata combattuta ed equilibrata. La formazione di Ranieri, nonostante sia cambiata radicalmente rispetto allo scorso anno,[…]


Il Trofeo Berlusconi, conteso ieri sera da Juventus e Milan, è stato vinto dai rossoneri che si sono imposti per 2 a 0. La sfida, che si ripeterà 2 volte nel campionato, è stata combattuta ed equilibrata.
La formazione di Ranieri, nonostante sia cambiata radicalmente rispetto allo scorso anno, ha espresso una buona vivacità e un buon gioco tenendo testa per tutta la durata dell’incontro ai campioni d’Europa in carica.
I rossoneri hanno invece fatto buon uso della loro qualità migliore, il controllo palla. Le manovre sono risultate poco brillanti, ma ci ha pensato Inzaghi a metterci un po’ di concretezza.
Il vantaggio è arrivato a fine primo tempo, un cross di Ambrosini ha pescato Inzaghi in posizione regolare e solo davanti a Buffon pronto a incornare l’1 a 0.
Il raddoppio è arrivato subito dopo l’intervallo sugli sviluppi di un calcio d’angolo. La palla molto sottoporta viene deviata di testa da Criscito, che spiazza involontariamente Buffon, e consente il tap in del 2 a 0 al solito Inzaghi.
Nel finale la Juve mostra una buona capacità di reagire e impegna la retroguardia milanista in più occasioni ma con poca lucidità.
La partita finisce 2 a 0 e il trofeo va per la 9° volta ai rossoneri.

Buone comunque le impressioni su entrambe le squadre, orfane rispettivamente di Trezeguet e Kakà.