Calciomercato Juventus – Tutte le Notizie e le voci del 30 luglio 2012

Il calciomercato deli bianconeri sembra dover nuovamente rivedere i suoi piani d'attacco. Ecco la rubrica del 30 luglio con tutte le notizie, notiziuole, voci, indiscrezioni e aggiornamenti sulle trattative di mercato della Juventus. Tutte le notizie di oggi, con relativa fonte, aggiornate in tempo reale, minuto per minuto ad ogni novità significativa.

L'affare Van Persie continua a scorrere tra entusiasmi e crolli di aspettative, che si alternano anche nel corso della stessa giornata. Tra una fuga di notizie e voci senza fondamento diventa difficile capire quale sia la vera direzione che sta prendendo la trattativa. E la Juve, nonostante per molti sembri essere la favorita all'inseguimento, potrebbe decidere di abbandonare la pista Van Persie, forse anche per l'eccessiva perdita di tempo che sta finendo per condizionare il suo calciomercato.

Van Persie

E' notizia recente, nata sulle ali dell'entusiasmo, quella che vede un altro tassello di vantaggio della Juventus nel poter offrire per Van Persie le giuste contropartite che Wenger apprezzerebbe volentieri. Ma secondo il Dayli Mirror, la Juventus avrebbe mollato le trattative visto l'alto ingaggio a cui Van Persie sembra non voglia rinunciare. Un retroscena però, potrebbe dare la giusta chiave per capire i movimenti successivi. Pare che Mancini sia rimasto risentito dal fatto che la dirigenza del City non abbia approfittato dell'amichevole con i Gunners per dare un bell'affondo alla trattativa per Van Persie. La motivazione sarebbe nel fatto che, pur disponendo di numerose risorse degli sceicchi, il Manchester City vorrebbe cedere qualcuno prima di procedere agli acquisti. Ecco quindi che spunta finalmente il sì di Mancini per Dzeko. Pur non essendo la prima scelta, i bianconeri potrebbero approfittare dell'occasione per abbandonare i grattacapi Van Persie e lasciarli ai due club di Manchester. Con lo United, infine, Van Persie ha avuto un incontro, in cui si è accordato per avere lo stesso trattamento economico di Rooney.

Bocchetti

Tra le diverse scelte difensive che la Juventus sta osservando per mettere una toppa di qualità all'emergenza difesa scattata in questi giorni, con Bocchetti sembra ci possa essere un campo favorevole per le trattative. Fino a ieri in un testa a testa con Bruno Alves, oggi l'ipotesi Bocchetti sembra essere passata in pole positione, come sostiene anche l'esperto di mercato Alfredo Pedullà. Il Rubin Kazan sembrerebbe infatti più bisognoso di monetizzare, rispetto allo Zenit di Bruno Alves, e allo stato attuale potrebbe probabilmente chiedere almeno 6 milioni di euro, avendolo pagato 10. Oltre al più probabile sì del club russo, c'è da tenere anche in conto il grande entusiasmo che ha Bocchetti all'idea di tornare in Italia, che oltre a farne un giocatore motivato, lo rende più avvicinabile anche a livello di stipendio. Sarebbe quindi un affare che potrebbe chiudersi in fretta e con piena soddisfazione di tutte le parti.

El Kaddouri

Appena saputo il dietrofront del Parma nell'affare con il Brescia per El Kaddouri, tutti hanno tirato in mezzo i bianconeri, ora con la strada libera per acquisire il belga naturalizzato marocchino. I bianconeri non sembra si siano mossi a seguito della notizia, ma a togliere ogni imbarazzo ci ha pensato l'agente di EL Kaddouri, che ha seccamente affermato: "Con la Juventus è ormai un discorso chiuso. Ho l'impressione che il Brescia non abbia l'intenzione di chiudere con la società bianconera". Sembra proprio che la Juve dovrà farsene una ragione.

Foto | © TM News

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: