Rassegna stampa 25 giugno 2014: prime pagine di Gazzetta, Corriere e Tuttosport

Ecco come aprono oggi, 25 giugno 2014, i giornali sportivi

La Gazzetta dello Sport titola "Lo sfascio, l'Italia a casa: un fallimento" e propone in apertura la foto di alcuni tifosi italiani disperati dopo la sconfitta rimediata dagli azzurri contro l'Uruguay che spedisce la nostra Nazionale fuori dai Mondiali. La Rosea segnala come un altro arbitro Moreno ci abbia penalizzando espellendo ingiustamente Marchisio e graziando Suarez. In apertura anche la notizia delle dimissioni di Prandelli e Abete. Centralmente il focus sul morso rifilato dall'attaccante sudamericano a Chiellini; quindi le dichiarazioni del capitano Buffon e il disastro Balotelli, scaricato dal gruppo.
Spazio poi alle altre notizie in arrivo dal Mondiale: Colombia e Grecia agli ottavi, oggi tornano in campo Argentina e Francia. Nel taglio basso il dramma di Ciro Esposito (è morto stamattina) e l'intrigo Iturbe tra Juventus e Milan.

gazzetta sport 25

Il Corriere dello Sport titola "Azzerati" e propone l'emblematica immagine di Balotelli per terra, da solo in campo, con le mani sul volto. Il quotidiano sportivo riporta le parole di Buffon e De Rossi che sembrano indirizzate a Balotelli: "Servono uomini".

Tuttosport titola "Brandelli" e riassume così la disfatta italiana: "Godin e l'arbitro mandano agli ottavi l'Uruguay. Suarez morde Chiellini". Anche qui è presente il riferimento al "tutti contro Balotelli". Nel taglio alto si legge "fregati da un altro Moreno". In chiusura il mercato: supersfida tra Juve e Atletico Madrid per Guarin, il Torino chiude per Benassi, Pazzini attacca Seedorf, Falcao ad un passo dal Real Madrid di Ancelotti.

Da segnalare, infine, il titolo del quotidiano Il Tempo: "Che pippe".

  • shares
  • Mail