Tegola Argentina: finisce il mondiale per Aguero, ora tocca a Lavezzi

Il fuoriclasse della Seleccion si è infortunato contro la Nigeria.

Una stagione tutto sommato positiva per Sergio Aguero con la maglia del City, ma già nella fredda Manchester El Kun aveva avuto presagi di una condizione fisica balbettante: nello scorso campionato il fuoriclasse argentino aveva giocato 34 partite tra tutte le competizioni (segnando la bellezza di 28 gol) ma in più di un'occasione aveva dovuto guardare i compagni giocare dalla tribuna per via di guai fisici soprattutto al polpaccio (lo stop più lungo a cavallo del nuovo anno con una lontananza dai campi durata circa un mese). Poi sono arrivati gli attesissimi Mondiali e Sergio Aguero ha dovuto alzare definitivamente bandiera bianca.

Abulico e fuori condizione ma sempre schierato titolare dal ct Sabella, all'esordio contro la Bosnia ha giocato 87 minuti (poi sostituito dal laziale Biglia) senza lasciare particolari tracce della sua prestazione; sei giorni dopo contro l'Iran non è riuscito a decifrare le maglie strette della difesa asiatica finendo la sua anonima partita al 77esimo sostituito da Lavezzi; ieri infine la Nigeria e appena 38 minuti sul rettangolo verde quando per evidenti problemi alla coscia sinistra ha dovuto far spazio ancora una volta al Pocho: gli esami strumentali a cui si è sottoposto nella giornata odierna hanno evidenziato quanto si temeva.

La selezione albiceleste, almeno a quanto riferisce il popolare quotidiano Clarin, dovrà fare a meno di Aguero per almeno un mese a causa di una lesione di primo grado al retto femorale della coscia sinistra, niente ottavi di finale dunque contro la Svizzera e al suo posto in rampa di lancio è pronto proprio il suo sostituto naturale, quel Lavezzi che anche nelle scorse apparizioni era sembrato più in palla del collega. A questo punto salgono anche le quotazioni di Palacio, ieri testato da Sabella, che potrebbe prender parte a una staffetta con l'ex napoletano. Il Mondiale perde un possibile protagonista anche se fino a oggi il buon Aguero non si era visto.

Nigeria v Argentina: Group F - 2014 FIFA World Cup Brazil

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail