Il calciomercato della Lazio non decolla - Petkovic: "Volevamo Yilmaz..."

Una rosa ancora troppo ampia, molti punti interrogativi sui giocatori su cui puntare nella stagione 2012/2013 e un tecnico non certo rinomato al debutto in Italia, hanno alimentato a dismisura, nelle ultime settimane, l'atavico malcontento di una grossa fetta della tifoseria laziale. La stagione non è nemmeno iniziata, ma anche due amichevoli estive perse contro Siena e Torino possono creare malumori in una piazza come quella laziale. Il calciomercato della Lazio, finora, è stato caratterizzato dall'arrivo di Ederson dal Lione, dal rientro dei prestiti di Floccari, Zarate, Sculli, Foggia, Cavanda, Stendardo e Carrizo e dal riscatto di metà del cartellino di Antonio Candreva.

La considerevole quantità di nomi (quasi tutte "vecchie facce") appena citati non appaga l'ambiente laziale, persuaso soprattutto dalle voci sui vari Balzaretti (quest'ultimo approdato alla Roma) e Yilmaz, accostati entrambi al club capitolino. Claudio Lotito, mesi fa, promise che sarebbero arrivati quattro campioni in estate. Un annuncio altisonante ricordato a più riprese in questi giorni ironicamente sia sulla sponda laziale che su quella romanista. E' probabile che il calciomercato della Lazio si infiammi nel mese di agosto, ma molto dipende dalla sorte dei giocatori che saranno considerati "di troppo" in rosa. Da Formello, in occasione della presentazione della nuove maglie ufficiali, Lotito si è difeso:

"La Lazio è già competitiva e l'ha già dimostrato negli ultimi due campionati e quest'anno non abbiamo venduto nessuno anche se ci sono arrivate diverse richieste. Non devo fare annunci sul giornale, non siamo piazzisti, ma sappiamo dove indirizzare i nostri sforzi. Sembra sia successa un'ecatombe La squadra deve essere consapevole delle proprie potenzialità. Petkovic? Non è mago Zurlì. Ha una massa di giocatori importanti e deve capire quali impiegare. Se compro deve essere qualcuno superiore ai giocatori che già ci sono".

Il tecnico della Lazio, Vladimir Petkovic - intervistato dal sito turco fotospor.com - ha invece parlato del mancato arrivo in biancoceleste dell'attaccante Burak Yilmaz, calciatore classe '85 passato dal Trabzonspor al Galatasaray circa due settimane fa: "Volevamo prendere Yilmaz, ma non è stato possibile. Per il calciatore sarebbe stata un'ottima occasione, ma Burak ha deciso di terminare la sua carriera in Turchia".

  • shares
  • Mail