Rassegna stampa 30 giugno 2014: prime pagine di Gazzetta, Corriere e Tuttosport

Ecco come aprono oggi, 30 giugno 2014, i giornali sportivi

La Gazzetta dello Sport dedica l'apertura a James Rodriguez, la stella della Colombia, di cui viene ripercorsa la carriera: nel marzo 2010 sembrava ad un passo dalla Juventus ma Bettega lo fermò. Nel taglio alto il passaggio ai quarti di finale conquistato dall'Olanda, non senza difficoltà, dopo la vittoria contro il Messico arrivata in extremis; intanto si registra il prime time-out nella storia del calcio. Nella spalla i problemi alla caviglia e alla coscia per Neymar, che contro la Colombia però sarà regolarmente in campo. Quindi la speranza della Francia di non incontrare ai quarti l'Algeria, ma prima c'è la sfida contro la Nigeria valida per gli ottavi di finale. Più in basso il ritorno ad alti livelli di Romero, qualche tempo fa scartato dalla Sampdoria. Centralmente l'addio di Kakà dal Milan: andrà in prestito al San Paolo e poi a Orlando; nel taglio basso l'approdo di Paolo Maldini nello staff della Nazionale italiana.

corriere 30 giugno

Il Corriere dello Sport titola "Pazza Olanda, rimonta finale e caso Robben" con riferimento alle dichiarazioni del fuoriclasse orange che ha ammesso di aver simulato nel primo tempo. Nel taglio alto il punto della situazione per l'ingaggio di Roberto Mancini come nuovo ct della Nazionale. Centralmente l'arrivo ai quarti di finale della Costa Rica, che ha superato la Grecia ai calci di rigori. Quindi la sfida di Germania e Francia all'Africa e l'interesse del Milan per Armero.

Tuttosport in apertura propone l'intervista a Vidal, a poche ore dall'eliminazione dal Mondiali ad opera del Brasile. Il cileno tranquillizza i tifosi juventini sulla sua permanenza A Torino. In prima pagina anche il ritorno in campo del Torino, in vista dell'EuroToto e dell'Europa League. Quindi le brevi di mercato, su Milan, Inter, Sampdoria e Roma. In chiusura la rimonta dell'Olanda contro il Messico e la gioia inattesa del Costa Rica.

  • shares
  • Mail