Calcioscommesse - Iacovelli su Bonucci: "E' stato messo in mezzo" | Video

Angelo Iacovelli è stata ritenuto qualche mese fa dalla Procura di Cremona l' “anello di collegamento” tra i referenti balcanici dell’organizzazione (Hristyian Ilievski e Almir Gegic, latitanti) e i calciatori del Bari nel presunto giro di partite combinate che ha coinvolto la squadra pugliese, al centro dello scandalo Calcioscommesse.

In un'intervista andata in onda pochi minuti fa su Sky Sport Iacovelli racconta la sua versione sui legami tra Masiello e Bonucci, parla di Udinese - Bari del 2010 terminata 3-3 (e non 2-2 come da accordo) e per il quale su Simone Pepe pesa l'omessa denuncia, mentre per Leonardo Bonucci incombe la spada di Damocle dell'illecito sportivo. :

"Per quella partita non è andato in porto il 2-e perché finì 3-3. Sto sentendo i nomi di Masiello, Simone Pepe, Belmonte, Leonardo Bonucci...secondo me quella gente non c'entra nulla. Se fosse vero qualcosa avrei saputo, i soldi di quella partita se li è presi tutti il signora Masiello, poi ha regalato 1000 euro a me", afferma Iacovelli. L'ex dipendente del Bari giudica, poi, non certamente buoni i rapporti tra Masiello e Bonucci. "Bonucci e Masiello non si salutavano nemmeno. Non erano in buoni rapporti. Posso dire con certezza che Bonucci è una bravissima persona".

  • shares
  • Mail