Mourinho: 35 mln per lasciare il Chelsea e i tifosi contestano

35 mln di euro la buonuscita di MourinhoL'addio di Mourinho al Chelsea è sicuramente la notizia del giorno, le sue dimissioni (o la rescissione consensuale, se preferite) hanno creato sconcerto nel mondo del calcio. A fare ancora più scalpore sono i dettagli sulla cifra della sua buonuscita, che secondo alcune fonti ammonterebbe alla cifra record di 35 mln di euro. Uno schiaffo alla miseria di Abramovich, l'ennesimo, proprio quando dopo l'estate del mercato un po' fiacca il milionario russo sembrava essersi convinto della necessità di una certa austerità nella gestione del suo giocattolo.

A dire la verità alcuni parlano di "soli" 14 mln pagati come "liquidazione" a Mourinho e onestamente sarebbe più sensato tenendo conto che il portoghese aveva ancora 3 anni di contratto a 7.4 mln di euro annui, ma riportiamo le voci che circolano nell'ambiente. Nel frattanto il Chelsea ha ufficializzato la risoluzione dei contratti dello staff dell'ex allenatore al completo: Baltemar Brito e Rui Faria, l’allenatore dei portieri Silvino Louro e Andre Villas, l’osservatore "personale" di Mourinho.

Intanto i tifosi del Chelsea hanno assediato la sede della società brandendo lo striscione "José Mourinho: Simply The Best" e intonando cori in suo favore, dimostrazione che "l'antipatico" principe della Premier League almeno i suoi tifosi li aveva conquistati e a suon di vittorie (6 in 3 anni).

Come naturale si è subito scatenata la caccia al successore che dovrebbe andare a ricoprire l'incarico di allenatore del Chelsea, molte le alternative possibili: dall'ex allenatore della Juventus Didier Deschamps, all'attuale CT della Nazionale Russa Guus Hiddink, gli "ovvi" Big senza panchina Marcello Lippi e Fabio Capello e il CT tedesco dei Mondiali Jurgen Klinsmann che di recente avrebbe rifiutato un'offerta del Tottenham.

Per ora la dirigenza della società ha optato per la soluzione interna promuovendo il duo Avram Grant-Steve Clark alla guida tecnica della squadra. Grant, israeliano fino ad oggi Direttore Sportivo uomo di Abramovich ed ex allenatore della nazionale del suo paese durante le qualificazioni ai Mondiali del 2006, andrà ad affiancare Clark, vice-allenatore con Mourinho.

I due avranno subito un battesimo di fuoco nel Big Match di Domenica prossima alle 17 fuoricasa all'Old Trafford contro il Manchester United di Sir Alex Ferguson, cosa c'è di meglio per cominciare?

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: