Calciomercato Milan – Tutte le Notizie e le voci del 6 agosto 2012

La rubrica del 6 agosto con tutte le notizie, notiziuole, voci, indiscrezioni e aggiornamenti sulle trattative di mercato del Milan. Tutte le notizie di oggi, con relativa fonte, aggiornate in tempo reale, minuto per minuto ad ogni novità significativa.

Yanga Mbiwa
"So che c'è un interesse e la cosa non può che farmi piacere. Il Milan è una grande squadra, una delle migliori al mondo" dice sorridente il difensore del Montpellier, obiettivo di mercato del Milan, spero che si trovi un accordo, il Milan è una grande squadra. Come si fa a dire di no? Sicuramente giocare nel Milan sarebbe una grande opportunità, quindi aspettiamo. Ma non escludo neppure il rinnovo del contratto. Vediamo...". ha detto il difensore in esclusiva a TuttoMercatoWeb.com.

Kakà
Franco Ordine, giornalista de Il Giornale, è stato contattato da Qsvs News per commentare le trattative di mercato in casa rossonera, partendo proprio dal possibile ritorno di Ricardo Kakà: "Il Milan non ha offerte da fare, perchè vuole il giocatore in prestito. Primo punto. Secondo punto: toccherà al giocatore limare in maniera decisiva e significativa il proprio stipendio. Quindi tutta l'operazione è nelle mani di Kakà e del suo staff. A questo punto, stando così le cose, trovo che la trattativa sarà molto lunga, molto tormentata. In questo momento devo dire che l'esito non mi risulta assolutamente scontato".

Dzeko e Tevez
Chiusura di Franco Ordine dedicata all'attacco e al duello ipotetico tra Dzeko e Tevez: "Se si dovesse scegliere sulla base delle esigenze tecniche direi Dzeko. Se invece si dovesse scegliere in base al fatto che c'era già una trattativa precedente molto ben avviata, che ci sono rapporti personali molto buoni, direi Tevez. Però con una postilla. Nel caso in cui dovesse arrivare Dzeko o Tevez, uno tra Robinho e Cassano lo vedo in partenza". Roberto Mancini, intervistato da "Sky Sport", ha fatto il punto su Edin Dzeko dopo le sue ultime dichiarazioni: "E' improbabile che lasci il City. Ha ragione a dire che non è divertente andare in panchina, ma quando si arriva in un grande club poi la concorrenza è normale".

Niang
Dall’Inghilterra insistono: è in corso un duello tra Arsenal e Milan per il giovane attaccante del Caen, M’Baye Niang. La società rossonera starebbe cercando di anticipare i Gunners nella corsa al promettente giocatore. Tuttavia, come anticipato in esclusiva da MilanNews pochi giorni fa, al momento sono solo una ridda di voci, in quanto la situazione è ancora in fase emrbionale. (milannews.it)

Astori
Il Milan e Allegri lo seguono ormai da tempo, la Juventus prova a fare lo sgambetto. Davide Astori, per il momento blindato dal Cagliari, è diventato l’oggetto del desiderio di molti club italiani. Il suo agente, però, Renzo Contratto, ai microfoni di 'TeleRadioStereo', ha precisato: "Si parla di lui come di un obiettivo di mercato delle big ma essendo uno dei calciatori più rappresentativi del Cagliari, ammesso che Cellino decida di cederlo, servirebbe un esborso economico non indifferente, anche perché ha dimostrato appieno il suo valore. Escluderei quindi prestiti, prestiti onerosi. Se partisse, servirebbe l'offerta giusta. Il Milan? Cercano difensori, può piacere al Milan, anche se non mi risultano trattative". (Milannews.it)

Matri
Ai microfoni di Tuttomercatoweb.com ha parlato l'agente FIFA Stefano Caira che ha detto la sua sul mercato del Milan: "Non so che disponibilità abbia la società rossonera. Sicuramente dovrà fare qualcosa sul mercato, in attacco. La soluzione più logica, seguendo le ultime vicende di casa Milan, sembrerebbe Alessandro Matri, che per ingaggio e costo è sicuramente più vantaggioso rispetto ad altri come Damiao e Dzeko".

Foto | © TMNews

  • shares
  • Mail