Calciomercato Juventus – Tutte le notizie e le voci del 10 agosto 2012

La notizia della giornata in casa Juventus riguarda certamente la condanna inflitta ad Antonio Conte dalla Disciplinare della Federcalcio. Ma il calciomercato non si ferma e da giorni l'obiettivo Llorente è sempre il più gettonato. La rubrica del 10 agosto con tutte le notizie, notiziuole, voci, indiscrezioni e aggiornamenti sulle trattative di mercato della Juventus. Tutte le notizie di oggi, con relativa fonte, aggiornate in tempo reale, minuto per minuto ad ogni novità significativa.

El Kaddouri
Secondo quanto riportato da Tuttosport potrebbe esserci un derby per Omar El Kaddouri. Il talento del Brescia, che voleva fortemente i colori bianconeri, piace al Torino, pronto a fare un'offerta per strapparlo al Brescia. Il giocatore è in scadenza di contratto nel 2013.

Damiao
Su Leandro Damiao dopo la Juventus si sono mossi anche Milan e Tottenham, ma dopo la sparata del presidente dell'Internacion de Porto Alegre, Giovanni Luigi a O Jogo, difficilmente il giocatore si muoverà dal Brasile: "Penso che sia molto difficile che il trasferimento si concretizzi per meno di 60 milioni di euro, che è la cifra della clausola rescissoria presente nel contratto del calciatore. Ha ancora quattro anni di contratto ed è ben pagato, per cui non ha nulla di cui lamentarsi. Noi del resto non abbiamo bisogno di venderlo, siamo ricchi e abbiamo una struttura invidiabile". (Tuttojuve)

Diakité
Apprezzato dallo staff tecnico della Juventus, almeno stando alle parole del suo agente Ulisse Savini, Modibo Diakitè (25), potrebbe essere presto tolto dal mercato. Si sarebbe infatti superata quella fase di stallo che aveva caratterizzato le trattative per il rinnovo contrattuale con la Lazio. Secondo Itasportpress.it, lunedì potrebbe essere il giorno giusto per formalizzare il nuovo accordo che soppianterà il precedente in scadenza nel 2013.

Cissokho
Dalla Spagna spunta un nuovo concorrente per Aly Cissokho (24), terzino sinistro del Lione seguito in Italia ancora da Juventus ed Inter dopo la presa di distanze da parte del Napoli. Secondo le indiscrezioni riprese da itasportpress.it, i dirigenti del Valencia vorrebbero convincere il giocatore al trasferimento nella Liga, ma per chiudere l'operazione occorrono almeno 8 milioni di euro.

Llorente
Secondo Sky Sport, adesso Marotta può concentrarsi solo sul top player, visto la soluzione positiva della vicenda Bonucci. In attacco manca un giocatore visto che non ci sono più Borriello e Del Piero. La Juventus ha iniziato a lavorare per Fernando Llorente. L'Athletic Bilbao vorrebbe 15/18 milioni, il giocatore spagnolo ha il contratto in scadenza nel 2013. Dalla Spagna arriverebbero delle voci secondo le quali Llorente avrebbe un accordo con il Real Madrid per il prossimo anno. Il presidente dell'Athletic Bilbao a questo punto vorrebbe cedere il giocatore per non perderlo a parametro zero. Ieri alcuni emissari bianconeri erano in Croazia per visionare il giocatore spagnolo. La Juventus deve monitorare la situazione di Llorente proprio perché c'è la concorrenza del Real Madrid. Al momento forse non esisterebbe un vera trattativa per Llorente. (Tuttojuve)

Kolarov
La Juventus sembra intenzionata a fare sul serio per Aleksandar Kolarov, terzino sinistro 26 enne del Manchester City e della nazionale serba: secondo indiscrezioni provenienti dall'Inghilterra, e riportate dall'autorevole "Daily Mail", i bianconeri sarebbero pronti a offrire 6 milioni di euro per il cartellino dell'ex giocatore della Lazio, chiuso nella squadra di Mancini da Clichy, anche se gli inglesi, pur disposti a cedere il giocatore, avrebbero intenzione di ottenere almeno 10 milioni di euro dalla vendita del cartellino del giocatore serbo. La trattativa, comunque, può certamente andare avanti, e non è da escludere che alla fine Kolarov possa diventare un nuovo giocatore della Juventus. (tuttojuve)

Wallace
Federico Moraes, agente di Wallace, terzino destro brasiliano 18 enne del Fluminense, fa il punto, intervistato da "Calciomercato.it", sulla situazione del proprio assistito, finito nel mirino della Juventus, oltre che di altri club italiani, come Genoa, Inter e Napoli: "C'è interesse ma non c'è un'offerta ufficiale. La Juventus è un club importante che sicuramente piace al mio assistito, ma ci sono anche altre squadre italiane ed europee interessate a lui. Tuttavia, il Fluminense non vuole venderlo, a men che una squadra non lo compri per poi lasciarlo in Brasile fino al termine della stagione. E' imprescindibile per loro, ne fanno una questione tecnica e non di solid. Offerta di 5 milioni? Fermo restando che in questo momento il prezzo non conta, credo sia impossibile perché è già stata rifiutata un'offerta di 6 milioni di euro per Wallace, è un giocatore che non possono perdere in questo momento". (Tuttojuve)

Dzeko
La Juventus continua a cercare un attaccante sul mercato: secondo quanto riportato da "Tuttosport", i bianconeri starebbero continuando a monitorare la situazione relativa ad Edin Dzeko, bomber 26 enne del Manchester City e della nazionale bosniaca. Il giocatore, ai margini nel club allenato da Roberto Mancini, potrebbe trasferirsi a breve a Torino, dal momento che il Milan, una delle principali rivali della Juve nella corsa al giocatore, ha acquistato Zapata dal Villarreal, e non ha più posti disponibili per tesserare calciatori extracomunitari, mentre il Wolfsburg, altro club molto interessato al centravanti, non pare essere una destinazione molto gradita al giocatore del City. (Tuttojuve)

Lichsteiner
Giungono conferme dall'Inghilterra in merito all'interessamento del Chelsea per Stephan Lichtsteiner (28). La fonte è rappresentata dal "Mirror" secondo il quale il nome del terzino svizzero della Juventus sarebbe uno dei più caldi per la fascia destra dei Blues. Il calciatore elvetico, infatti, è considerato una concreta alternativa a Cesar Azpilicueta, primo obiettivo del tecnico Di Matteo. Molto difficile però che la Juventus possa privarsene considerata la situazione di Martin Caceres, fuori per almeno il prossimo mese e mezzo, e l'importanza di Lichtsteiner, capace di giocare anche da centrale nel 3-5-2 di Conte, con ottimi risultati. (Tuttojuve)

Borriello
Alla fine del mercato potrebbe scapparci il colpo (relativamente) a sorpresa. Marco Borriello (29), autore di una seconda parte di stagione in bianconero piuttosto anonima, riscattata solo da qualche buona prestazione nelle ultime apparizioni, potrebbe tornare alla Juventus. Lo sostiene il Corriere dello Sport, secondo il quale la situazione dell'attaccante campano, ritornato alla Roma ma destinato a partire non rientrando nei piani dei giallorossi, potrebbe offrire alla Juventus una buona occasione di fine mercato, allorchè i dirigenti bianconeri potrebbero provare a chiedere il giocatore a condizioni vantaggiose contando sulla necessità della Roma di liberarsi del pesante ingaggio percepito da Borriello. Questo non escluderebbe naturalmente l'arrivo di un'altra punta di primo piano in casa bianconera: Borriello potrebbe infatti prendere il posto di Matri o Quagliarella, nel caso uno dei due (o entrambi) venissero ceduti.

Nenè
Secondo un'indiscrezione lanciata da Radio Monte Carlo e ripresa da Tuttosport il Paris Saint-Germain avrebbe proposto Nenè alla Juventus. Il trentunenne brasiliano, in scadenza il prossimo giugno con i parigini e ai margini del progetto di Ancelotti dopo gli arrivi di Ibra e Lavezzi, verrà ceduto ma non è ancora stata trovata una destinazione. Dal canto loro i bianconeri non paiono particolarmente allettati da questa offerta. (Tuttojuve)

Foto | © TMNews

  • shares
  • Mail