Calciomercato Inter – Tutte le notizie e le voci del 10 agosto 2012

La rubrica del 10 agosto con tutte le notizie, notiziuole, voci, indiscrezioni e aggiornamenti sulle trattative di mercato dell'Inter. Tutte le notizie di oggi, con relativa fonte, aggiornate in tempo reale, minuto per minuto ad ogni novità significativa.

Capoue
Desideroso di andare via dal Tolosa, Etienne Capoue, 23 anni, avrà questa sera gli occhi di due club addosso in occasione del debutto della propria formazione nel campionato francese contro i campioni in carica del Montpellier. Sia l'Inter che il Tottenham, secondo quanto rivela RMC Sport, manderanno infatti degli osservatori allo stadio 'de la Mosson' per visionare l'interno del Téfécé. (fcinternews.it)

"Due nomi caldi"
Nuovo approfondimento sul mercato nerazzurro da Sport Mediaset. Ecco quanto spiegato sulle ultime novità: "Nigel De Jong e Paulinho sono i nomi più caldi per il centrocampo dell'Inter. L'olandese del Manchester City non serve più a Mancini, costa nove milioni di euro e Branca è già in contatto da tempo con il suo procuratore. Ma il vero sogno è il brasiliano del Corinthians, che costa di più, quindici milioni, e che ha da poco rinnovato. L'addio forzato a Lucas e le esigenze di Stramaccioni potrebbero portare i nerazzurri a un nuovo assalto.

"A centrocampo me ne serve uno forte" ha ammesso il tecnico nerazzurro subito dopo la sconfitta di San Siro contro l'Hajduk Spalato. E la società si sta muovendo per accontentarlo. Paulinho sarebbe perfetto in un 4-2-3-1: qualche giorno fa ha allontanato i nerazzurri annunciando di voler restare al Corinthians, ma una nuova offerta di Moratti potrebbe cambiare nuovamente lo scenario. Intanto si aprono trattative con il Tottenham che vuole Julio Cesar e che ha in uscita due giocatori di talento: Lennon, un esterno, uno alla Lucas, e il messicano Giovani Dos Santos, cresciuto nel Barcellona".

FErnando
l presidente del Porto, Pinto Da Costa, ha parlato delle possibilità di una cessione di Fernando che è seguito da tempo dall'Inter: "Lo dico sempre, per i miei giocatori non pongo mai alcun freno. Ci sono semplicemente delle clausole rescissorie ben precise e appositamente stabilite. Chi paga la clausola rescissoria - ha detto Da Costa come riporta Fcinternews.it - ha il via libera per prendere il giocatore".

De Jong
Fase di valutazioni. Secondo il Daily Mail, tabloid britannico, l'Inter sta studiando più strade per prendere Nigel De Jong. Il contratto in scadenza tra un anno offre diverse soluzioni: aspettare fino alla fine di agosto per uno sconto, dunque rischiando, oppure cercare di chiudere subito. Ci sarebbe anche l'opzione prestito secondo il Mail, ma in realtà senza prolungamento di contratto diventa praticamente impossibile da attuare.

Lennon
Un'idea nata da contatti telefonici. Come si legge su Gazzetta.it, per Aaron Lennon come ipotesi (non oltre, ad oggi) per l'Inter è spuntato tutto ieri: "Nell'affare che porterebbe Julio Cesar a Londra, i nerazzurri stanno provando a inserire Aaron Lennon. In una giornata, quella di ieri, fatta di contatti telefonici, è nata questa ipotesi. Nella lista dei "sacrificabili" di Villas-Boas infatti c'è anche il nome dell'ala destra inglese. Lennon, classe '87, non pare rientrare nei piani del nuovo allenatore portoghese e il contratto in scadenza nel 2014 potrebbe trasformarlo in un'occasione da prendere al volo", si legge.

Paulinho
Non sarà per nulla semplice riaprire il discorso Paulinho per l'Inter. Come ha informato Sky Sport 24, il brasiliano piace molto alla società e a Stramaccioni, ma il recente rinnovo con il Corinthians complica qualsiasi sbocco per riaprire una trattativa concreta con il Timao. (fcinternews.it)

Sandro, Julio Cesar e Pazzini
Importante notizia svelata dal quotidiano torinese Tuttosport. L'Inter infatti sembra intenzionata a puntare tutto su Sandro, centrocampista del Tottenham. La pedina che potrebbe sbloccare la trattativa è Giampaolo Pazzini, che piace al tecnico portoghese André Villas-Boas. (fcinternews.it)

Schurrle, Nenè e Menez
Qualora l'affare tra Inter e Bologna per Ramirez non riesca ad andare in porto, resterebbero vive altre affascinanti piste per la dirigenza nerazzurra. La prima è quella che porta al nome di Schurrle, gioiello di casa Bayer, i secondi invece sono due emarginati del ricco Psg: Nenè e Menez. (fcinternews)

Van der Vaart
Non solo Lennon, sul taccuino dei dirigenti nerazzurri vi è un altro giocatore del Tottenham. Il suo nome è Rafael Van der Vaart, ex Real e Ajax. L'olandese con un'offerta relativamente importante potrebbe partire: piace molto ai dirigenti, tuttavia però sembra difficile un suo accostamento all'11 titolare. Van der Vaart ricopre infatti la posizione di trequartista centrale, ruolo piuttosto coperto in casa Inter. (fcinternews.it)

Ramirez
Continua il pressing dell'Inter per Gaston Ramirez. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, il club nerazzurro cercherà di abbassare la richiesta iniziale del Bologna, circa 20 milioni di euro. Le contropartite tecniche che i nerazzurri vorrebbero proporre sono ormai note: il brasiliano Juan Jesus e la giovane punta Samuele Longo. Entrambi non partirebbero a titolo definitivo, ma solo in prestito con diritto di riscatto e controriscatto in favore dell'Inter. Le alternative sono il tedesco Schurrle, e il duo Menez-Nenè, entrambi in uscita dal Paris Saint Germain.

Maicon
Tutto apparentemente bloccato, ma lentamente qualcosa si muove. Per Maicon al momento si sono raffreddate molte piste, ma secondo quanto riporta Sky, restano Chelsea e Real. Queste due società sono sempre in pole per il brasiliano, anche se al momento non sono piste calde. Se non arriveranno offerte entro il 31 agosto, Maicon resterà all'Inter.

Foto | © TMNews

  • shares
  • Mail