Lazio-Milan 1-5: i rossoneri rialzano la testa

Lazio-Milan 1-5: la gioia di Gilardino

Finalmente il Milan torna a fare il Milan e rialza decisamente la testa dopo alcune partite sottotono grazie alla forza dei suoi attaccanti, autori di due doppiette e al gol incredibile di Ambrosini, oltre all'incapacità del portiere giovanissimo della Lazio, Fernando Muslera, complice nell'azione del rigore ed in almeno altre tre occasioni vincenti per i rossoneri. (Clicca qui per la gallery della partita, clicca qui per il Video della partita)

Prima della partita ad essere messo in discussione era Dida, dopo le clamorose esibizioni negative degli ultimi tempi e la sceneggiata di Glasgow, ma quanto si è visto stasera da Muslera, un 21enne uruguagio scelto appositamente da Lotito, fa addirittura ricredersi sul portierone rossonero.
La squadra di Delio Rossi non è praticamente mai entrata in partita. Muslera al 15' è stato responsabile del rigore su Alberto Gilardino, inizialmente concesso dall'arbitro e poi inspiegabilmente revocato e trasformato in corner su suggerimento del guardalinee.
Nonostante questa vera e propria ingiustizia per fortuna un minuto dopo Ambrosini segna il primo gol della serata: un cross da sinistra che va a finire direttamente in porta.

Al 23' però tutto da rifare, la Lazio pareggia con Mauri su cross di De Silvestri. Tiro da 12 metri di distanza tutta di prima ed è l'1-1.

Sembra iniziare un'altra serata no per il Milan ma ecco che giunge inaspettato "l'aiuto" del portierino laziale che stende Gilardino al 33' decretando un rigore netto: tira dal dischetto Kakà che non sbaglia calciando alla destra del portiere per l'1-2 che sarà anche il risultato finale del primo tempo.

La ripresa non cambia i connotati in campo e già al 7' Kakà aumenta il proprio score, ancora esiguo in campionato, con una doppietta.
Seedorf crossa al centro per Andrea Pirlo che passa a al brasiliano e, nonostante l'opposizione di Stendardo, calcia di destro sul primo palo in rete.

Da qui in avanti la Lazio non si vede più e gli spazi diventano quasi ingombranti per il Milan che al 25' va ancora in gol sbloccando finalmente Gilardino che fa passare la palla fra le gambe del primo difensore laziale e al 27' Seedorf ci prova ma la goia del gol gli viene negata sulla linea da Zauri.

Al 34' arriva il quinto gol ed è la doppietta per Gilardino. Seedorf lancia lungo Ambrosini che a sua volta al volo passa al Gila e da 11 metri di destro calcia in rete nell'angolo in alto a sinistra della porta.

La partita termina 1-5 e il Milan esce dalla settimana e dal periodo, come dichiarato dallo stesso Berlusconi, più brutto da quando è entrata in società l'attuale dirigenza. Certo, dobbiamo attribuire anche qualche colpa di troppo al portiere Fernando Muslera ma anche il gioco nel complesso è sembrato più fluido rispetto alle partite precedenti.
Speriamo, per tutti i suoi tifosi, che non sia un fuoco di paglia.

Il video di Lazio - Milan 1-5

Lazio-Milan 1-5: la fotogallery

Lazio-Milan

Lazio-Milan
Lazio-Milan
Lazio-Milan
Lazio-Milan
Lazio-Milan
Lazio-Milan
Lazio-Milan

  • shares
  • Mail
28 commenti Aggiorna
Ordina: