Calciomercato Palermo - Rios si presenta: "Finalmente in Europa"

Dopo una vita calcistica trascorsa in Sudamerica Egidio Raúl Arévalo Ríos, meglio noto come Arevalo Rios, è sbarcato in Europa. Classe '82, nazionale uruguaiano (nel 2011 vinse la Copa América), Rios è un centrocampista che mescola bene la quantità alla qualità. E' stato acquistato dal Palermo di Zamparini dopo un corteggiamento durato molti mesi. Proviene dal Club Tijuana (Messico) e in Sicilia percepirà uno stipendio di 700.000 euro nella prima stagione fino a 850.000 nella terza. E' soprannominato El Cacha e El pequeño gigante (in lingua italiana "il piccolo gigante").

"Per carattere e temperamento – ha affermato il direttore generale rosanero Giorgio Perinetti – Rios è una certezza. Con lui proseguiremo un progetto di crescita e rilancio, l’abbiamo fortemente voluto». Rios sarà, presumibilmente, un tassello importante per l'allenatore Giuseppe Sannino. L'uruguaiano si è presentato ai tifosi palermitani e ai giornalisti manifestando un certo entusiasmo:

"Avevo tante opportunità, tante squadre messicane, brasiliane, mi volevano. Poi però abbiamo deciso di chiudere la scorsa stagione in Messico e aspettare la fine dell'anno. Adesso sono qui, il Palermo è stato il club che mi ha voluto di più, ringrazio il presidente per avermi acquistato e avermi dato l'opportunità di giocare in Europa. Sono felice di essere in una squadra così importante". L'Europa è un punto di arrivo per Rios:

"Le visite mediche sono andate bene, sono pronto. Durante le Olimpiadi ho parlato con Edison (Cavani, ndr), con Abel, mi hanno parlato bene di Palermo e sperano che possa integrarmi subito". Il suo idolo è l'ex Real Madrid, Makelele. "A livello tattico mi adeguo alle esigenze del mister e della squadra - afferma - ho giocato sia a 4 sia a 3, dipende dalle decisioni che prenderà il mister. Hernandez? Abel è un giovane straordinario. Se giocheremo assieme lo aiuterò soprattutto a livello emotivo".

Foto | © TMNews

  • shares
  • Mail