Senza sponsor, le donne del Torrejon si denudano

Cosa si fa in Spagna per racimolare qualche sponsor e qualche soldino in più: le calciatrici della squadra di calcio femminile del Torrejon si sono fatte fotografare senza veli per protesta sulla rivista Interviù. Lo scopo era catturare l’attenzione dell’opinione pubblica, sicuramente maschile, e magari riuscire ad interessare anche qualche sponsor visto che la protesta


Cosa si fa in Spagna per racimolare qualche sponsor e qualche soldino in più: le calciatrici della squadra di calcio femminile del Torrejon si sono fatte fotografare senza veli per protesta sulla rivista Interviù.

Lo scopo era catturare l’attenzione dell’opinione pubblica, sicuramente maschile, e magari riuscire ad interessare anche qualche sponsor visto che la protesta era stata attuata per segnalare le condizioni di vita del calcio femminile iberico che a quanto pare non ha i mezzi neppure per le divise.

A quanto riferisce il celebre quotidiano El Pais la cosa sarebbe riuscita a metà: si è scatenata la caccia di tv, stampa, radio, internet e tutti i media e la protesta ora è conosciuta anche dall’opinione pubblica spagnola ma gli sponsor tardano ancora ad arrivare.

Ma perchè mai si è arrivati a tanto, vi chiederete. Ebbene, l’ingaggio che le impiegate, commesse o cameriere appassionate di calcio hanno dalla società in cui giocano è ridicolo: appena 150 euro, sufficiente per il trasporto e poco più. Senza contare che detta società non spende per migliorare le infrastrutture e si guarda bene di utilizzare l’aereo come mezzo di trasporto: troppo costoso per le tasche dei dirigenti del Torrejon, meglio il tradizionale treno che implica viaggi a volte anche di 11 ore per una trasferta di campionato. Con conseguenze ovviamente disastrose dal punto di vista del rendimento poichè le ragazze arrivano spossate e inevitabilmente, come avvenuto recentemente, perdono.

Ci siamo spogliate a sostegno non solo del nostro club – dicono – ma di tutto il calcio femminile. La disparità di mezzi e di soldi con gli uomini, pur tenendo conto di tutte le differenze, è esorbitante“, ci tengono a precisare evidenziando la diversità di trattamento con l’universo maschile del pallone.

Per il momento lo sponsor non è ancora arrivato ma le ragazze non si perdono d’animo avendo generato un grande battage pubblicitario che ha anche portato all’offerta di posare per un calendario completamente vestite.

Non sarà molto, ma sono soldi in più che vanno a riempire le esigue tasche delle ragazze del Torrejon.